Metalli preziosi: ecco come investire su oro e argento con un ETC
Cerca
Close this search box.

Metalli preziosi: ecco come investire su oro e argento con un ETC

Metalli preziosi: ecco come investire su oro e argento con un ETC

Il rally dell’oro ha riacceso l’interesse verso i metalli preziosi. Scopriamo come è possibile replicare e investire su un paniere di oro e argento con un ETC

 

I metalli preziosi continuano a correre trascinati dall’oro, con il gold sui massimi storici in queste ore. La guerra Russia-Ucraina e le incertezze sul futuro dell’economia globale alimentano una speculazione che comincia a farsi interessante. A metà gennaio avevo suggerito in un articolo l’interessante prospettiva che potevano avere le azioni aurifere impegnate in estrazione e lavorazione di preziosi in genere. Il movimento verso l’alto degli ETF specializzati nelle società minerarie è stato molto interessante trovando nel ritorno a quota 1900 dollari l’oncia dell’oro un sicuro punto di riferimento.

Le tensioni geopolitiche tra Russia e Ucraina hanno alimentato gli acquisti sulle materie prime considerate beni rifugio nei momenti di tensione non solo finanziaria. Ma siccome il combinato tra venti di guerra e calo dei mercati azionari si è concretizzato nelle scorse settimane ecco che l’oro e a ruota argento, platino e palladio, ha mostrato una tonicità sorprendente. E adesso la tendenza bearish che ha accompagnato il metallo giallo rischia di essere messa in discussione.

Gli investitori possono sfruttare questo momento dei metalli preziosi andando direttamente su ETC che replicano un indice rappresentativo di un paniere di queste materie prime. Dopo un lungo periodo di consolidamento, l’indice Bloomberg Precious Metals ha rotto verso l’alto. Per rottura verso l’alto in analisi tecnica si intende la capacità della domanda di aver ragione dell’offerta spingendo i prezzi più in alto rispetto a livelli di prezzo definiti resistenze.

Dopo una sequenza di massimi decrescenti per il BBG Precious Metals sembra la volta buona. Ma questo indice da che cosa è effettivamente composto e come possiamo acquistarlo con ETC? WisdomTree Precious Metals (ISIN GB00B15KYF40) è un ETC quotato a Milano in grado di replicare un paniere di oro e argento allocati presso HSBC Bank plc (la Banca depositaria).  La struttura di ETC rende questo strumento di fatto una nota obbligazionaria indicizzata all’andamento dei prezzi del paniere sottostante e non un fondo come un ETF con patrimonio separato e segregato.  L’indice benchamrk dello strumento è esattamente il Bloomberg Precious Metals. La struttura dell’ETC prevede attualmente un peso di 80% di oro e 20% di argento. Se la scelta dovesse ricadere sullo strumento gemello con sottostanti fisici (WisdowTree Physical Precious Metals) è scaricabile dal sito dell’emittente il dettaglio delle bar list fisicamente detenute pressi i caveau inglesi.

L’ETF con sottostante fisico ha una storia molto lunga essendo partito nel 2009, mentre la versione che investe in contratti future ha visto la luce addirittura nel 2007. Con un costo di 0,44% annuo più costi di rolling dei contratti si entra in possesso di uno strumento finanziario replicante dell’andamento di oro e argento.

Investire 10 anni fa in questo strumento non avrebbe portato grandi benefici all’investitore. Partendo da 10 mila euro oggi il controvalore teoricamente incassabile sarebbe di poco superiore ai 10.400 euro.  Diverso il discorso a 5 anni dove la crescita è stata superiore al 30%. Se il segnale che abbiamo visto a livello grafico dovesse trovare conferma il bello però dovrebbe ancora venire con margini di crescita che potrebbero riportare il bilancio decennale a livelli più interessanti di rendimento.

 

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *