Piazza Affari positiva, Snam il titolo migliore. Spread stabile
Cerca
Close this search box.

PIAZZA AFFARI POSITIVA, SNAM IL TITOLO MIGLIORE

Borsa italiana

Le utilities trainano Piazza Affari. La corte di giusizia Europea condanna Fca. Ancora giù Juve

Ci prova anche Piazza Affari, a muoversi in direzione positiva alla ricerca di un rimbalzo dopo il rosso di ieri superiore al punto percentuale. Dopo un’ora e mezza di contrattazione Milano guadagna lo 0,36% ancora sotto i 22.000 punti. In evidenza sul paniere principale i comparti del chimico, sanitario e alimentare. Giù il settore viaggi e intrattenimento, che risente ancora del tonfo di Thomas Cook. Intanto, secondo Reuters, il governo annuncerà per il 2020 un obbiettivo di crescita dello 0,6% (target precedente +0,8%) nella nota di aggiornamento del Def, documento decisivo anche per Ubs, che in un suo report ha lanciato un “Buy” su Piazza Affari e sui Btp a patto che siano previste riforme strutturali.

TITOLI MIGLIORI

Snam 2,46%

Maglia rosa a Piazza Affari, la compagnia promuove la mobilità sostenibile in Austria: firmato un protocollo d’intesa con la partecipata TAG e con OMG che incentiva la mobilità green a gas naturale liquefatto. Si va dalla possibile realizzazione di nuovi impianti allo sviluppo degli approvvigionamenti.


Grafico Snam by Trading View

Terna +2.22%
In evidenza le utilities: il titolo raggiunge i massimi dal 5 settembre scorso a 5,81 euro dopo tre sedute piatte. Andamento positivo nel breve e lungo termine, resistenza a 5,880. 

Hera +2,17%
Altro titolo in salute che aggiorna il record dal 29 agosto scorso a quota 3,7 in area massimi storici. Trend rialzista a breve e lungo termine, analogamente a Terna.

TITOLI PEGGIORI

Juventus -1,8%
Soffre ancora dopo i conti in rosso e l’aumento di capitale fino a 300 milioni garantiti da Exor.

 

Fiat Chrysler Automobiles -1,43%
Settore auto ancora in difficoltà dopo i Pmi tedeschi pubblicati ieri. Ma non è tutto. Perché la Corte di giustizia europea ha dato ragione alla Ue in una controversia con Fca, che dovrà pagare 30 milioni di euro di tasse arretrate al Lussemburgo.

Cnh Industrial -0,97%
Trend negativo di breve periodo per il titolo industriale, alla terza seduta piatta consecutiva. Il titolo continua a viaggiare in area minimi dal 22 maggio scorso.

ANALISI FTSE MIB
Piazza Affari tiene il rimbalzo nelle prime due ore di contrattazioni, cercando di riportarsi sopra la soglia dei 22.000. Per ora l’indice si mantiene in barra neutrale, tengono i supporti a 21.780, l’obiettivo rimangono i massimi dell’anno a 22.357 raggiunti il 25 luglio scorso.

Grafico Ftse Mib by Trading View

SPREAD
Fermo a 140 punti base, il differenziale di rendimento rimane stabile, ritracciando di un paio di punti rispetto alla chiusura di ieri. Non si muove dallo 0,82% anche il Btp decennale italiano.


Grafico Spread by Trading View

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *