Piazza affari prudente, Juventus e Nexi provano il rimbalzo
Cerca
Close this search box.

PIAZZA AFFARI PRUDENTE, JUVENTUS PROVA IL RIMBALZO

piazza affari

Conte Bis alla prova fiducia alla Camera, domani toccherà al Senato. da monitorare lo spread

E’ la settimana dell’annuncio delle nuove politiche espansive della Bce, forse l’ultimo intervento di Mario Draghi come presidente della Banca Centrale Europea e i mercati de vecchio continente si muovono all’insegna della cautela. Piazza Affari non fa eccezione nel giorno del discorso programmatico di Giuseppe Conte, si muovono bene i settori dell’immobiliare, del petrolio e dei bancari, complici spread e Btp sostanzialmente stabili.

TITOLI MIGLIORI

Juventus +2,58%
Dopo esser passata da 1,6 a 1,4 in 15 giorni, il titolo della società bianconera prova un rimbalzo in scia alle previsioni di un bilancio in rosso per la seconda volta di fila, anche se migliore delle attese, in base alla semestrale di Exor. A pesare sui conti ancora l’ingaggio di Cristiano Ronaldo e i mancati introiti della Champions League della scorsa stagione. Segna i massimi del mese anche Ferrari. 

Eni: +0,93%
Spiccano i petroliferi, con il Wti che prova l’ennesimo rialzo dopo l’alta volatilità della fine della settimana scorsa, ma anche per l’interesse del titolo Eni (massimo dal 2 agosto scorso a 13,91 euro) attraverso Var Energy per le attività norvegesi di Exxon. Trend positivo nel breve periodo, da Ferragosto a oggi il valore delle azioni è salito di quasi un euro. 

Nexi: +0,78%
Anche in questo caso alla ricerca del rimbalzo dopo il -3% nelle ultime due sedute a seguito di una lateralità sui massimi durata circa venti giorni. Per l’inserto economico del Corriere della Sera è uno dei titoli che potrebbe guadagnare di più nelle prossime settimane beneficiando della stabilità (presunta) del nuovo governo: dalla crisi di agosto Piazza Affari ha registrato un rialzo superiore al 10%.

TITOLI PEGGIORI

Recordati -2,58%
Giornata all’insegna delle vendite dopo il taglio della raccomandazione da parte di Goldman Sachs da buy a neutral, mantenendo invariato il target price a 42 euro.

Diasorin -0,75%
Prevale ancora l’impulso ribassista per uno dei titoli più performanti del paniere principale, che il 4 settembre scorso ha aggiornato il massimo storico a 111,1 euro, mentre oggi registra il record negativo dal 26 agosto, interrompendo così una congestione di barre che durava da 15 giorni. 

Atlantia -0,61%
Prese di beneficio dopo gli oltre otto punti percentuali guadagnati la scorsa settimana in scia alla decisione del nuovo governo di annullare la revoca delle concessioni autostradali.

ANALISI FTSE MIB
Avvio al di sopra dei 22.000 punti e aggiornamento dei massimi rispetto al 25 luglio, a 22.018 punti. Poi Piazza Affari ritraccia, in linea con il resto delle borse europee, mantenendosi comunque sopra la parità. Prossimo target i 22.140 punti per un trend che rimane positivo: Milano è il listino che ha guadagnato di più in Europa da inizio agosto, e cioè dall’inizio della crisi.

SPREAD
Rimane nell’area toccata il 5 settembre scorso, tra 149 e i 155 punti base. Da monitorare il discorso programmatico di Giuseppe Conte alla Camera per la fiducia, in programma alle 11. L’Aula  tornerà a riunirsi alle 13 per il dibattito che terminerà alle 17,30. Le repliche del premier si svolgeranno alle 17,45. Le dichiarazioni di voto inizieranno subito dopo mentre la prima ‘chiama’ della fiducia avrà inizio intorno alle 19,30.

Al momento il differenziale è a quota 152, mentre i Btp decennali rendono lo  0,92%, nei valori della vigilia.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *