Risparmio gestito: Credit Mutuel AM e La Francaise uniscono le forze - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Risparmio gestito: Credit Mutuel AM e La Francaise uniscono le forze

L'immagine mostra l'ingresso della sede parigina del Crédit Mutuel Alliance Federale

Il Crédit Mutuel Alliance Fédérale procede lungo le linee del suo piano strategico 2024-2027 denominato “Ensemble Performant Solidaire”, presentato a febbraio, con il rafforzamento nel settore del risparmio gestito. Il gruppo bancario francese ha annunciato la fusione delle sue due società di gestione Crédit Mutuel AM e La Francaise AM. “Questa fusione rappresenta una pietra miliare nello sviluppo della divisione asset management del Crédit Mutuel Alliance Fédérale. Sotto la guida di Eliana de Abreu, i nostri team sono già attivamente impegnati a fornire prodotti e servizi di qualità a tutti i nostri clienti” ha dichiarato Guillaume Cadiou, presidente del Gruppo La Française.

Il piano strategico del Crédit Mutuel prevedeva l’unificazione delle due società di gestione entro la metà del 2024 e il lancio della nuova linea di attività di gestione patrimoniale attorno al Gruppo La Francaise. La fusione segue l’operazione straordinaria di gennaio con la quale Crédit Mutuel AM era diventata una sussidiaria di La Francaise, la holding specializzata nel risparmio gestito del Crédit Mutuel Alliance Fédérale.

 

Dall’unione un gruppo del risparmio gestito da 86 miliardi di asset in gestione

Dalla fusione tra La Française AM e Crédit Mutuel AM nasce un player del mercato del risparmio gestito francese con 86 miliardi di asset in gestione e 172 dipendenti dislocati tra Francia e Germania. “Questa scelta dimostra l’ambizione del Crédit Mutuel Alliance Fédérale di sviluppare la propria attività di gestione patrimoniale attorno alla sua holding Gruppo La Française” ha dichiarato Éric Charpentier, amministratore delegato di Banque Fédérative du Crédit Mutuel e di CIC.

Il Crédit Mutuel è presente anche in Italia, nel risparmio gestito, proprio tramite la controllata La Francaise che offre soluzioni di investimento a clienti istituzionali e privati, tra cui fondi comuni di investimento, mandati personalizzati e prodotti di investimento strutturati.  “La fusione delle società di gestione La Francaise Asset Management e Crédit Mutuel Asset Management consentirà agli investitori italiani di tutti i segmenti di accedere a una gamma più ampia di prodotti e servizi, mettendo in comune le competenze nella gestione dei fondi (reddito fisso, diversificati, quantitativi e azionari). Inoltre, l’accesso all’offerta delle altre società di gestione della Crédit Mutuel Alliance Fédérale permetterà loro di beneficiare di una gamma diversificata di soluzioni d’investimento adatte a tutti i cicli di mercato” ha commentato Luigi Brunetti, responsabile per l’Italia di La Francaise.

Con questa operazione strategica, il Crédit Mutuel Alliance Fédérale intende rafforzare il proprio posizionamento nel mercato della gestione del risparmio grazie a nuova struttura. Essa riunisce tutto il nostro know-how ed è pienamente focalizzata sulla soddisfazione dei clienti e sul rafforzamento delle proprie competenze, in particolare nella finanza sostenibile” aggiunge Éric Petitgand, amministratore delegato del Crédit Mutuel Alliance Fédérale.

AUTORE

Picture of Alessandro Piu

Alessandro Piu

Giornalista, scrive di economia, finanza e risparmio dal 2004. Laureato in economia, ha lavorato dapprima per il sito Spystocks.com, poi per i portali del gruppo Brown Editore (finanza.com; finanzaonline.com; borse.it e wallstreetitalia.com). È stato caporedattore del mensile Wall Street Italia. Da giugno 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *