Smart Bank: una proposta difensiva che rende il 5% - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Smart Bank: una proposta difensiva che rende il 5%

Un giovane lavora su un computer laptop

Dopo aver chiuso la raccolta del conto deposito Smart Bank 5×5, lo scorso 26 aprile, Smart Bank, la banca digitale di investimento del gruppo Cirdan con sedi a Londra e a Milano, torna in campo per ampliare la gamma offerta di conti di deposito strutturati. L’obiettivo, come al solito, è unire l’innovazione a un prodotto classico e apprezzato dai risparmiatori più prudenti come i conti di deposito.

La nuova proposta si propone, in particolare, di offrire un rendimento interessante anche dopo che la Banca centrale europea avrà “svoltato”, ossia quando i tassi di interesse inizieranno a scendere. “Data l’ottima accoglienza registrata dal nostro conto deposito Smart Bank 5X5, che ha chiuso la fase di raccolta nelle scorse settimane, abbiamo deciso di ampliare la nostra offerta di depositi strutturati con due soluzioni che riteniamo possano andare incontro al meglio alle esigenze difensive dei clienti italiani, alla luce del probabile allentamento dei tassi del prossimo futuro” ha commentato Antonio De Negri, amministratore delegato di Smart Bank.

 

Come funzionano i nuovi conti deposito di Smart Bank

La nuova proposta di Smart Bank è costituita da due conti deposito strutturati vincolati con diversa durata, 5 e 10 anni, a tasso misto. Il conto con scadenza più breve offre un rendimento del 5% per i primi due anni, quello con maggiore durata rende la stessa percentuale ma lungo tutti i primi quattro anni.

Successivamente il rendimento verrà determinato sulla base del differenziale tra i due indici di riferimento sottostanti, moltiplicato per tre volte: “I due indicatori più utilizzati per valutare l’andamento dei tassi a lungo e breve termine sono l’EUR CMS 30 anni e l’EUR CMS a 5 anni” spiegano da Smart Bank.

“L’attuale fase di tassi elevati impostata dalla Banca centrale europea – proseguono da Smart Bank – nel contesto della quale la cedola pagata dai due conti deposito nel periodo a tasso variabile sarebbe di entità limitata, non è ancora terminata ma è probabile che nel medio termine questa tendenza verrà invertita. In quest’ultimo caso, la cedola pagata registrerebbe un incremento”. In altre parole, l’ipotesi alla base della scelta di Smart Bank è che nel momento in cui la BCE inizierà a ridurre i tassi di interesse, gli spread tra 30 e 5 anni si allargheranno.

I due conti deposito sono in sottoscrizione fino al 21 giugno (quello a 5 anni) e fino al 28 giugno (quello a 10 anni) attraverso l’area e la pagina digitale dedicata nella piattaforma Otter Finance. Alla scadenza l’investitore riceverà il 100% del valore nominale investito.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *