TIM: KKR conferma interesse OPA e titolo vola in Borsa

TIM: KKR conferma interesse OPA e titolo vola in Borsa

Seduta scoppiettante per il titolo Telecom Italia oggi a Piazza Affari. Le azioni della società di telecomunicazioni italiana hanno chiuso la seduta con un rialzo dell’8,40% a 0,3264, dopo aver raggiunto un massimo intraday di 0,3397. Ad aver innescato gli acquisti la notizia che il fondo americano KKR ha confermato l’offerta non vincolante che aveva lanciato a novembre 2021 per il pacchetto completo delle azioni TIM al prezzo di 0,505. Per la verità non è…

Leggi tutto

BlackRock: ecco quanto ha perso con gli asset russi

BlackRock: ecco quanto ha perso con gli asset russi

La guerra Russia-Ucraina è stata una mazzata per BlackRock, il più grande gestore patrimoniale del mondo. Da quando Vladimir Putin ha dichiarato guerra invadendo il territorio ucraino, la società finanziaria ha perso circa 17 miliardi di dollari dalle sue partecipazioni russe. Alla fine di gennaio gli asset russi detenuti dai clienti ammontavano a più di 18,2 miliardi di dollari, ma poi le sanzioni imposte dall’Occidente e la chiusura della Borsa di Mosca hanno praticamente affossato…

Leggi tutto

Debito russo in default: 6 domande e risposte

Debito russo in default: 6 domande e risposte

Uno dei temi che maggiormente attirano l’attenzione degli investitori in questo momento è il possibile default del debito russo, come conseguenza delle sanzioni occidentali comminate al Paese nell’ambito della guerra Russia-Ucraina. Finora la maggior parte dei creditori è stata rimborsata, ma in rubli e non nella valuta di emissione delle obbligazioni.  Alcune cedole in scadenza a investitori stranieri non sono state pagate, per un totale di 29 miliardi di dollari. E Vladimir Putin ha emanato…

Leggi tutto

Saipem: gigantesco aumento capitale in vista, cosa fare con azioni?

Saipem: gigantesco aumento capitale in vista, cosa fare con azioni?

Il bond di Saipem da 500 milioni con scadenza ad aprile sta riprendendo fiato sull’indiscrezione che le banche stanno dialogando con la società per un prestito ponte, a patto però che Eni e CDP assicurino almeno 1 miliardo dell’aumento. Il tema dell’ampio flottante e delle agenzie di rating.     Il gruppo Saipem, che ha lanciato il terzo profit warning a fine gennaio con conseguente aumento di capitale, deve risolvere il tema del bond subordinato…

Leggi tutto

Iren: cosa fare in Borsa con le azioni?

Iren: cosa fare in Borsa con le azioni?

Dopo Fitch, anche Standard & Poor’s ha assegnato al gruppo Iren il rating per il merito di credito a lungo termine al livello BBB- con un outlook positivo. Premiata l’ampia diversificazione delle attività della multiutility soprattutto in attività regolamentate e la forte presenza territoriale.     Iren ottiene il giudizio investment grade da una seconda agenzia, Standard & Poor’s. Dopo Fitch, anche S&P ha assegnato per la prima volta al gruppo Iren il rating per…

Leggi tutto

Evergrande: i creditori hanno fatto cause per 13 miliardi di dollari

Evergrande: i creditori hanno fatto cause per 13 miliardi di dollari

I guai per Evergrande sembrano non finire mai. Una pioggia di cause civili è piombata contro lo sviluppatore immobiliare nel periodo che va dal 24 agosto al 9 dicembre di quest’anno. I creditori della società hanno richiesto di fronte al Tribunale 13 miliardi di dollari per presunti pagamenti giunti a scadenza e non eseguiti. In tutto sono stati 367 i casi accolti dall’Autorità giudiziaria e questo dimostra che ormai i creditori cinesi avevano perso ogni…

Leggi tutto

Cina: gli sviluppatori immobiliari non accedono più al mercato dei capitali

Cina: gli sviluppatori immobiliari non accedono più al mercato dei capitali

La crisi dei gruppi immobiliari cinesi si fa sentire ogni giorno di più sul mercato dei capitali. Da quando Evergrande non ha pagato 83,5 milioni di dollari di interessi nel mese di settembre si è aperta una voragine e gli investitori esteri ora sono in fuga dal debito delle società immobiliari. L’unico sviluppatore che questo mese è riuscito a vendere nuove obbligazioni sul mercato è Helenbergh China Holdings per 102 milioni di dollari, ma è troppo…

Leggi tutto

Eurozona: per il Pil il 2021 è fatto solo di stime al rialzo

Eurozona: per il Pil il 2021 è fatto solo di stime al rialzo

Nei giorni scorsi la Spagna ha alzato le previsioni di crescita del Pil 2021-2022-2023, confermando nel concreto come le prospettive economiche dell’Eurozona siano più che rosse. Soprattutto danno seguito alla crescita delle stime per il 2021 riviste al rialzo tanto dall’Unione Europea (+4,8%, ndr) che dalla BCE che nel suo Bollettino Economico di settembre ha segnato una lieve revisione al rialzo delle prospettive per la crescita. L’Italia sembra essere tra le nazioni pienamente agganciate alla…

Leggi tutto

DAZI: FITCH, ‘NODO’ USA-CINA NON E’ SCIOLTO. PIL CINESE AL 6% NEL 2020

DAZI: FITCH, ‘NODO’ USA-CINA NON E’ SCIOLTO. PIL CINESE AL 6% NEL 2020

L’agenzia di rating Fitch dopo l’accordo ‘fase uno’, annuncia di aver rivisto al rialzo la stima sulla crescita dell’economia cinese: dal 5,7 al 6% per il 2020 L’accordo annunciato nel negoziato commerciale Usa-Cina, la cosiddetta ‘fase uno’, controbilancia gran parte dei danni fatti al commercio mondiale dai piani Usa di alzare i dazi sulle importazioni cinesi in ottobre e in dicembre ma le tensioni sul commercio restano alte e permane un “rischio significativo” di una…

Leggi tutto

PIAZZA AFFARI IN VERDE: OCCHI SU MONCLER

PIAZZA AFFARI IN VERDE: OCCHI SU MONCLER

Piazza Affari in territorio positivo in apertura di contrattazioni nonostante le tensioni nel Governo. Occhi puntati ancora su Moncler dopo il rally di ieri. In rialzo anche le principali Borse europee Piazza Affari e le Borse Europee avviano, in partenza di giornata, una seduta dall’andamento modesto: il listino milanese mostra un timido guadagno, con il Ftse Mib che mette a segno un +0,31%; sulla stessa linea, il Ftse Italia All-Share che procede a piccoli passi,…

Leggi tutto
1 2