PIAZZA AFFARI DEBOLE, EXOR SVETTA IN CIMA AL LISTINO

PIAZZA AFFARI DEBOLE, EXOR SVETTA IN CIMA AL LISTINO

Piazza Affari incerta tenta la risalita sopra i 24.500, nonostante i dati deludenti della produzione industriale. Svetta in cima al listino Exor La settimana si apre all’insegna dell’incertezza, con l’Asia che ha chiuso mista e gli indici europei che scivolano in territorio negativo scontando sempre i timori per il coronavirus. Piazza Affari rimane sopra i 24.400 punti (-0,09 per cento) ma dimostra scarsa propensione al rischio da parte degli investitori. Venerdì scorso, l’agenzia di rating Fitch…

Leggi tutto

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

LA GIORNATA SUI MERCATI IN 5 PUNTI

Occhi puntati sui titoli Fca e Psa dopo l’annuncio ufficiale della fusione. In Usa è l’impeachment day mentre in Germania si aspetta l’Ifo Fca-Psa: nasce il quarto gruppo al mondo Accordo fatto: Fca e Psa hanno annunciato questa mattina la nascita del quarto gruppo al mondo per la produzione di automobili. La fusione sarà chiusa in 12-15 mesi e la nuova sede del gruppo sarà in Olanda. In pancia i marchi Fiat, Chrysler, Peugeot e…

Leggi tutto

PIAZZA AFFARI, ANCORA UNA CHIUSURA DA RECORD

PIAZZA AFFARI, ANCORA UNA CHIUSURA DA RECORD

L’euforia in Europa e i rialzi del settore auto spingono Piazza Affari oltre i 23mila punti   Vecchio continente euforico. Piazza Affari pure. Maglia rosa tra le borse europee e nuovo massimo dell’anno a 23.348 punti in una seduta all’insegna degli acquisti trainata dal settore automobilistico, con Ferrari che corre più veloce di tutti chiudendo ai massimi storici a quota 155,15 con un guadagno pari a oltre il 6% dopo la pubblicazione di una trimestrale…

Leggi tutto

FCA RITIRA L’OFFERTA, RENAULT CROLLA IN BORSA

FCA RITIRA L’OFFERTA, RENAULT CROLLA IN BORSA

Ha perso oltre il 6% nella borsa di Parigi il titolo Renault, dopo il ritiro della proposta di fusione da parte di Fca avvenuto a tarda notte, a seguito delle indiscrezioni riportate precedentemente da Bloomberg e dal Wall Street Journal. In rosso anche Nissan e Mitsubishi, gli alleati nipponici del gruppo francese: rispettivamente giù dell’1,7% e del 5,86% nell’indice Nikkei di Tokyo. Fiat Chrysler è riuscita a recuperare terreno dopo un’apertura pesante, -2,53%, che aveva…

Leggi tutto