Fed: 7 rialzi dei tassi entro il 2022 per combattere l’inflazione

Fed: 7 rialzi dei tassi entro il 2022 per combattere l’inflazione

Alla fine ci saranno 7 rialzi dei tassi d’interesse da parte della Fed entro il 31 dicembre di quest’anno. Lo ha deciso il Federal Open Market Committee al termine dell’incontro periodico di 2 giorni della Banca Centrale americana, con lo scopo di combattere un’inflazione che ha raggiunto il livello più alto degli ultimi 40 anni.  Si tratta del ritmo più aggressivo che mai si è visto da più di 15 anni a questa parte e…

Leggi tutto

Verbali Fed: dissenso nel FOMC sulla politica monetaria

Verbali Fed: dissenso nel FOMC sulla politica monetaria

I verbali di ieri della Fed sulla riunione di gennaio del FOMC ha detto una cosa inequivocabile: c’è molta dissonanza tra i membri della Banca Centrale americana sulle decisioni da prendere in tema di politica monetaria. La linea ufficiale è che il bilancio debba essere rabberciato, il che richiede un inasprimento, ma non ci sono dettagli su come ciò dovrà essere fatto. La realtà è evidente: non c’è consenso unanime né sul ritmo né sulla…

Leggi tutto

Fed: ecco perché nel 2022 ci saranno 7 aumenti dei tassi

Fed: ecco perché nel 2022 ci saranno 7 aumenti dei tassi

Il dibattito su cosa farà quest’anno la Fed sul tema dei tassi d’interesse si fa ogni giorno più vivo alla luce dei fatti che si concatenano nello scenario politico-economico internazionale. La tendenza che ha preso piede negli ultimi tempi è che la Federal Reserve possa arrivare fino a 7 strette entro il 2022, per effetto di un’inflazione che tarda a raggiungere il picco e che nel mese di gennaio è arrivata al 7,5%, livello più…

Leggi tutto

Fed: tapering o non tapering, questo è il dilemma

Fed: tapering o non tapering, questo è il dilemma

In America inizia oggi il meeting il FOMC della Federal Reserve. Il meeting dei banchieri centrali USA durerà 2 giorni e domani sera porterà all’annuncio delle decisioni di politica monetaria prese. Il tema più discusso sarà quello sulle tempistiche e sulle modalità del processo di tapering. Sul mercato vi è una sostanziale incertezza sulle prossime mosse della commissione operativa della Fed. Il tapering potrebbe infatti iniziare entro fine 2021, annuncio però potrebbe essere rimandato al…

Leggi tutto

ROSENGREN: VI SPIEGO IO LA CURVA DEI RENDIMENTI INVERTITA

ROSENGREN: VI SPIEGO IO LA CURVA DEI RENDIMENTI INVERTITA

La versione del capo della Fed di Boston: il problema sono le difficili condizioni economiche di altri Paesi La decisione della Fed di tagliare i tassi d’interesse di 25 punti base, si sa, era ampiamente attesa dagli investitori, ma allo stesso tempo ha lasciato anche un po’ di incertezza su quelle che potrebbero essere le future mosse della Banca Centrale. Molti credono che potrebbe esserci spazio per un nuovo taglio entro fine anno, altri che…

Leggi tutto

JAMES BULLARD: “ECCO PERCHE’ HO VOTATO CONTRO”

JAMES BULLARD: “ECCO PERCHE’ HO VOTATO CONTRO”

Il leader della Federal Reserve Bank di St. Louis spiega le motivazioni del suo no alla decisione di tagliare i tassi di 25 punti base James Brian Bullard, amministratore delegato e presidente della Federal Reserve Bank di St. Louis spiega in un comunicato le motivazioni del suo voto contro la decisione della Fed di  tagliare i tassi d’interesse di 25 punti base portandoli in una forchetta tra l’1,75% e il 2%. Una sforbiciata che segue…

Leggi tutto

LA FED TAGLIA I TASSI: IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

LA FED TAGLIA I TASSI: IL COMMENTO DEGLI ANALISTI

Vontobel: “La Fed interverrà ancora a ottobre”. Spdr Etfs: “Dollaro verso nuovi massimi” Lee Ferridge                              Antoine Lesné “Come ampiamente previsto, durante il meeting di settembre, il Fomc ha deciso di tagliare i tassi dello 0,25%”. secondo Lee Ferridge, responsabile Multi-Asset Strategy per le Americhe di State Street Global Markets, l’ipotesi del ribasso del costo del denaro di 25 punti base “era…

Leggi tutto

FED: nessun annuncio ma “timori per la crisi italiana”

FED: nessun annuncio ma “timori per la crisi italiana”

L’ira di Trump: “Non ho ancora capito se il mio nemico è Jay Powell o il premier Xi” Nessun accenno al taglio dei tassi. Ma la promessa, l’ennesima, di un pronto intervento nel caso fosse necessario. Jerome Powell delude i mercati, anche se parzialmente. Perché il leader della Fed, nel suo intervento di oggi a Jackson Hole, Wyoming, dov’è in corso il simposio delle Banche centrali di tutto il mondo,  non ha escluso alcun tipo…

Leggi tutto