Tesla, l’inizio della riscossa? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Tesla, l’inizio della riscossa?

Tesla, l’inizio della riscossa?

Quali prospettive in Borsa per Tesla? La casa automobilistica californiana la scorsa settimana ha presentato i dati del primo trimestre. Se i numeri del primo quarto non sono stati positivi, al mercato sono piaciute le indicazioni fornite da Elon Musk circa l’auto economica e il robotaxi. E ora, cosa fare? Gli analisti di Vontobel Certificati hanno analizzato nella loro Newsletter settimanale (Clicca QUI per iscriverti) quali sono i fattori che guidano il futuro di Tesla in Borsa.

 

La scorsa settimana Tesla ha svelato al mercato i risultati del primo trimestre 2024. Dati che hanno mostrato la prima contrazione delle vendite dal secondo quarto 2020, ovvero quando lo scoppio della pandemia ostacolò tanto la produzione che le consegne. Nei primi tre mesi del 2024 la casa automobilistica californiana ha registrato un giro d’affari pari a 21,3
miliardi di dollari, inferiore dell’8,7% rispetto ai 23,3 miliardi di 12 mesi prima e sotto i 22,15 miliardi stimati dal consensus degli analisti. In contrazione anche l’utile netto, attestatosi a 1,13 miliardi, dai 2,51 miliardi dello stesso periodo del 2023. Mentre gli analisti si aspettavano mediamente un EPS rettificato di 51 centesimi, Tesla ha annunciato un EPS rettificato di 45 cents.

La reazione del mercato a questi dati negativi è stata tuttavia straordinaria, con rialzi a doppia cifra già nell’after hours di Wall Street. Emblematico in tal senso il pensiero espresso da John Murphy, analista di Bank of America. Nel confermare il suo prezzo obiettivo di 220 dollari per azione, l’esperto ha portato da “neutral” a “buy” il suo giudizio ritenendo che tutti gli scenari negativi siano già stati prezzati dal mercato. Il rallentamento della domanda e le difficoltà del comparto delle auto elettriche sono oggettivi, l’accelerazione sul fronte del lancio di modelli economici e del robotaxi sono tuttavia fattori che potrebbero contribuire a portare il sereno.

La soluzione adottata da Musk, usare le attuali piattaforme per sviluppare veicoli economici piuttosto che lanciare nuovi modelli, permette di ridurre i costi e salvaguardare i margini. Se a questo si aggiunge il taglio di numerosi posti di lavoro, ecco che Musk sembra aver toccato le corde giuste per risollevare le sorti di Tesla in Borsa, con l’obiettivo di riportarla tra quelle Magnifiche 7 di Wall Street da cui nelle ultime settimane sembrava essere uscita.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *