Azioni immobiliari: quali comprare e vendere a Wall Street - Borsa e Finanza

Azioni immobiliari: quali comprare e vendere a Wall Street

Azioni immobiliari: quali comprare e vendere a Wall Street

Le azioni immobiliari stanno vivendo un momento delicato a Wall Street in quanto l’aumento dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve ha fatto diminuire la domanda dei mutui per gli acquisti delle case. Secondo i dati forniti da Redfin, a giugno le richieste di finanziamenti per comprare un immobile sono scese del 24% rispetto allo stesso periodo del 2021, il che ha portato a una diminuzione delle vendite di case in corso del 13% su base annua. Questo arriva dopo un 2021 stellare, dove il mercato immobiliare ha beneficiato di tassi a zero e della ripresa post-pandemica.

 

Azioni immobiliari: ecco dove investire per gli analisti

In un contesto in cui il settore degli immobili si trova sotto pressione, scegliere le azioni immobiliari da comprare non è molto facile. Gli analisti trovano maggiormente titoli da vendere. Il costruttore e venditore di case KB Home ad esempio ha incassato un downgrade da parte dell’analista di Credit Suisse, Dan Oppenheim, da Outperform a Neutral, con il prezzo obiettivo per il titolo che è passato da 42 a 35 dollari, comunque superiore rispetto ai 30,37 dollari dell’ultima chiusura di Borsa.

Secondo Oppenheim, tra la firma del contratto preliminare e la chiusura della vendita i tassi ipotecari possono essere soggetti a rapidi cambiamenti. Questo potrebbe spaventare molti acquirenti, i quali rinunciano alle offerte danneggiando i profitti di KB Home. Per questo motivo l’esperto prevede condizioni di mercato poco stabili nei prossimi trimestri. L’azienda ha confermato che riuscirà a raggiungere i suoi obiettivi di vendita quest’anno nonostante il mercato immobiliare sia in fase di rallentamento. Tuttavia per l’analista della banca svizzera tali previsioni sono troppo ottimistiche. Il sentiment degli analisti in genere è comunque ancora positivo a Wall Street, con il 71% che valuta il titolo  Buy, il 24% Hold e il resto che lo considera da vendere.

Un altro titolo che è stato declassato è quello del broker immobiliare online Redfin, a opera dell’analista di Wedbush, Jay McCanless. Il titolo quest’anno ha già perso circa il 77% di capitalizzazione e ha subito un crollo del 9% a 8,64 dollari nell’ultima sessione a Wall Street. Mc Canless ne ha abbassato il rating a Neutral da Outperform, con target price passato da 14 a 9 dollari. A suo avviso, l’incursione di Redfin nei servizi ipotecari è una decisione poco tempestiva, essendo che il segmento di mercato rischia di essere sotto pressione per il resto del 2022 a causa del rallentamento delle vendite di case. Inoltre, l’analista osserva come l’azienda abbia perso denaro anche durante lo scorso anno in uno dei migliori scenari mai verificatisi per il mercato immobiliare. Per questo è scettico sull’efficienza della società così come gli altri analisti del consensus di Bloomberg che ritengono le azioni Redfin da non comprare: 83% Hold, 6% Buy, 1% Sell.

Un’opportunità d’acquisto potrebbe essere invece Zillow Group. Mc Canless, ne ha alzato il rating da Neutral a Outperform, con obiettivo di prezzo a 41 dollari da 37 dollari. Le azioni Zillow hanno chiuso a 33,67 dollari nell’ultima seduta di Borsa. L’esperto sostiene che la società abbia un solido bilancio di cassa, una volta chiusa la sezione dell’home-flipping. Il denaro potrebbe essere investito nella super-app abitativa che permette alla società di guadagnare quote di mercato, sostiene Canless. Il giudizio degli analisti in genere si è raffreddato negli ultimi tempi, dopo i crolli di Borsa che hanno portato la società a perdere il 45% di capitalizzazione quest’anno. Oggi il 35% degli analisti valuta le azioni Buy, il 52% Hold e il 13% Sell.

AUTORE

Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.