BNP Paribas diversifica sugli indici con i nuovi Cash Collect - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

BNP Paribas diversifica sugli indici con i nuovi Cash Collect

L'insegna di BNP Paribas scolpita sulla facciata di una delle sedi

BNP Paribas ha lanciato una nuova serie di certificati Cash Collect che hanno come sottostante panieri di indici internazionali e settoriali. La nuova emissione, composta da dieci ISIN, completa la gamma di certificati Cash Collect di BNP Paribas ed è quotata sul mercato SeDeX di Borsa Italiana.

Luca Comunian, Distribution salese, Global Markets Italy di BNP Paribas Corporate & Institutional Banking ha commentato: “I Memory Cash Collect certificate no Autocall su panieri di indici vanno a completare la nostra gamma di Certificate Cash Collect. Gli indici sottostanti sono stati combinati in ogni specifico certificate al fine di offrire un’esposizione a diverse economie o settori. Grazie all’ orizzonte temporale di quattro anni, questi strumenti permettono agli investitori di prendere posizione nel medio termine, un’ottica d’investimento strategica quando si guarda all’universo azionario”.

 

Le caratteristiche dei nuovi Cash Collect di BNP Paribas

La nuova serie di Memory Cash Collect lanciata da BNP Paribas ha una durata di quattro anni. La scadenza è infatti prevista il 16 giugno 2027. Non è prevista l’autocallability, ossia la possibilità che i certificati scadano anticipatamente.

Ciò significa che, al di là della quotazione sul mercato SeDeX di Borsa Italiana dove i nuovi prodotti potranno essere liberamente venduti o acquistati, non sono previsti rimborsi del sottostante da parte dell’emittente fino alla scadenza finale. L’emissione si caratterizza come un investimento di medio termine che ha l’obiettivo di pagare un rendimento trimestrale condizionato mediante una esposizione diversificata a indici di caratura mondiale.

Il primo premio condizionato è in calendario per la fine di settembre 2023. La condizione per il pagamento è che, alla data di osservazione, tutti i sottostanti quotino a un valore superiore o pari al 65% del valore iniziale.

I premi, caratterizzati dall’effetto Memoria, vanno dall’1,3% trimestrale (5,2% annualizzato) dell’ISIN NLBNPIT1R387 su Euro Stoxx Construction & Materials ed Euro Stoxx Industrial Good & Service, al 2% (8% annualizzato) dell’ISIN NLBNPIT1R346 su Eurostoxx 50 ed Euro Stoxx Banks.

Alla scadenza finale, in caso di quotazione per tutti gli indici che compongono il paniere al di sopra o alla pari del livello barriera, viene restituito il valore nominale di 100 euro più il premio relativo all’ultimo trimestre. In caso contrario il rimborso verrà parametrato all’effettiva performance negativa dell’ sottostante che ha perso di più.

 

I sottostanti dell’emissione di Cash Collect

Indici globali e settoriali compongono i panieri dell’emissione proposta da BNP Paribas. Ogni certificato ha come paniere due indici tranne l’ISIN NLBNPIT1R361, composto dagli indici FTSE Mib, DAX e CAC 40. Tra gli altri indici scelti per costruire i panieri dei certificati proposti da BNP Paribas:

Euro Stoxx Banks, Euro Stoxx 50, Stoxx Global Select Dividend, S&P500, Nasdaq 100, Euro Stoxx Oil & Gas, Euro Stoxx Utilities, Euro Stoxx Construction & Materials, Euro Stoxx Industrial Good & Service, Euro Stoxx 50 ESG, Cac 40 ESG, Nikkei 225, Hang Seng Tech.

La scelta di un Cash Collect no autocallable, considerato il periodo di vita di quattro anni, dovrà essere fatta sia considerando il livello attuale dei sottostanti, pur essendo la barriera profonda e posta al 65% del valore iniziale di ciascun indice, sia considerando il livello di volatilità e correlazione che caratterizza i sottostanti. La scelta di BNP Paribas è caduta sulla costruzione di panieri che hanno una correlazione positiva.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *