BTP Italia 2022: in arrivo la nuova edizione con doppio premio fedeltà
Cerca
Close this search box.

BTP Italia 2022: in arrivo la nuova edizione con doppio premio fedeltà

BTP Italia: in arrivo la nuova edizione con doppio premio fedeltà

Il BTP Italia è arrivato alla diciassettesima edizione. Lo ha annunciato il Ministero dell’economia, indicando il periodo che va da lunedì 20 a giovedì 23 giugno quello in cui avverrà il collocamento del titolo di Stato. L’ultima emissione è stata effettuata nel maggio del 2020, durante il periodo pandemico, in modo da fare cassa in un momento molto difficile per il Paese.

Adesso, con l’inflazione che avanza e la ricerca da parte degli investitori di un rendimento protettivo dal carovita, il Tesoro sfrutta l’attimo e mette sul mercato un bond che soddisfa queste esigenze. Il BTP Italia infatti è un titolo di Stato a medio-lunga scadenza che presenta capitale e interessi indicizzati al tasso di inflazione italiana diffusa dall’ISTAT e data dall’indice FOI che esclude il tabacco.

 

BTP Italia: caratteristiche

Le caratteristiche della nuova edizione del BTP Italia saranno più o meno le stesse delle edizioni passate, ha spiegato il Ministero guidato da Daniele Franco. Quindi per chi acquisterà questi titoli di Stato italiano ci sarà il premio fedeltà, che l’ultima volta è stato raddoppiato dallo 0,4% allo 0,8% e riservato ai risparmiatori che tenevano il titolo fino alla scadenza. Tale bonus è stato pensato solo per gli investitori retail che hanno partecipato alla prima fase di collocamento e non agli investitori istituzionali protagonisti della seconda fase. Stavolta però i risparmiatori hanno una sorpresa molto gradita, ossia un doppio premio fedeltà: uno corrisposto durante la vita del titolo e uno alla scadenza. Anche ora vale per gli investitori retail che acquistano il BTP Italia durante i giorni di emissione.

Inoltre, il lotto minimo acquistabile dovrebbe essere di 1.000 euro, con gli ordini che verranno evasi senza riparto o chiusura anticipata a discrezione dell’emittente, nel caso in cui la domanda dovesse eccedere l’offerta. Per quanto riguarda la durata, bisognerà attendere ancora un po’, sebbene si preveda che la scadenza sarà più lunga rispetto al passato, ovvero tra i 6 e i 10 anni. La scorsa edizione è stata di 5 anni. Per ciò che attiene ai tassi minimi garantiti, questi saranno resi noti venerdì 17 giugno.

 

BTP Italia: collocamento

Come avviene di norma, il collocamento sarà sviluppato in 2 fasi: la prima dove partecipa solamente il pubblico retail e si svolgerà da lunedì 20 a mercoledì 22 giugno; la seconda invece che è appannaggio degli investitori istituzionali e verrà eseguita giovedì 23. Il luogo in cui avverrà il collocamento è la piattaforma MOT, gestita da Borsa Italiana. Le banche a supporto saranno Intesa Sanpaolo e UniCredit.

I piccoli risparmiatori possono effettuare la sottoscrizione recandosi presso il proprio ufficio bancario o postale dove possiedono un conto titoli. In alternativa possono sempre utilizzare l’home-banking qualora sia abilitato alle funzioni di trading. Nella fase di collocamento l’ordine verrà immesso subito in portafoglio senza addebito di alcuna commissione.

 

AUTORE

Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *