Certificati: da BNP 10 nuovi Leva Fissa su indici azionari - Borsa e Finanza

Certificati: da BNP 10 nuovi Leva Fissa su indici azionari

Certificati: da BNP 10 nuovi Leva Fissa su indici azionari

BNP Paribas ha emesso 10 nuovi certificati a leva fissa sui principali indici azionari di Borsa italiani ed esteri. Vediamo le caratteristiche di questi prodotti, il loro funzionamento e i tutti i dettagli dell’emissione

 

BNP Paribas ha allargato la sua gamma di leva fissa certificate con 10 nuovi certificati ammessi alla negoziazione sul mercato SeDeX di Borsa Italiana. Si tratta di certificati Long o Short con leve 5x e 7 x sui principali indici di Borsa italiani ed esteri. Per tutta la gamma di nuovi certificati la scadenza è stata posta a 4 anni, precisamente il 19 dicembre 2025. Con i 10 nuovi certificati a leva fissa, equamente divisi tra long e short, salgono così a 115 i Certificate con leva fissa firmati dall’emittente francese e attualmente negoziabili dai trader e investitori italiani. I sottostanti sono rappresentati dal FTSE MIb, ossia l’indice di riferimento di Borsa Italiana, dal DAX tedesco, dal CAC 40 francese, dall’Eurostoxx 50 e dall’Eurostoxx Banks. La gamma è completata dalla possibilità di andare short sul Nasdaq 100 con una leva 5x.

 

Certificati a leva fissa: le alternative long e short sugli indici di Borsa europei

Andiamo ora a vedere i dettagli della nuova gamma, iniziando dai Certificati a Leva Fissa sul FTSE Mib. In questo caso il sottostante di riferimento usato in fase di emissione è rappresentato dal contratto Future con scadenza dicembre 2021 (qui cos’è il Future sul FTSE Mib). I prodotti aventi come sottostante l’indice di riferimento di Piazza Affari sono due, uno short con leva 7x (ISIN NLBNPIT15SU1) e uno long con leva 5x (ISIN NLBNPIT15T06).

Due le alternative, entrambe con leva 7x, anche per il CAC 40, con l’indice di Borsa francese che per il momento ha come sottostante il contratto Future con scadenza novembre 2021 e una versione long leva 7x (ISIN NLBNPIT15SX5) e una short sempre con leva 7x (ISIN NLBNPIT15SY3). Sul DAX tedesco è invece stata prevista una sola alternativa, con il Leva Fissa Certificate 7x long avente come sottostante il contratto Future scadenza dicembre 2021 (ISIN NLBNPIT15SV9).

Rimanendo sempre tra gli indici di Borsa europei, BNP Paribas ha deciso di portare sul mercato anche una trittico di prodotti aventi come sottostante l’Eurostoxx Banks. In questo caso trader e investitori potranno operare sul paniere che raggruppa i principali istituti di credito del Vecchio Continente andando long con un certificato a leva di 5x (ISIN NLBNPIT15T22) oppure short usando due alternative, la prima con una leva 5x (ISIN NLBNPIT15T30) la seconda con una leva 7x (ISIN NLBNPIT15SW7). A completare la gamma dei certificate sugli indici europei un certificato long con leva 5x sul DAX (ISIN NLBNPIT15T14).

 

Leva fissa Certificate: caratteristiche e funzionamento

Quotati e negoziabili sul mercato SeDeX di Borsa Italiana ogni giorno di mercato aperto dalle ore 9:05 alle 17:30, questi certificati sono strumenti pensati primariamente per chi vuole fare trading. Da sottolineare come il Future sottostante a ogni prodotto verrà modificato ogni volta che il Future di riferimento andrà a scadenza. A dicembre 2021, novembre per il CAC 40, quando i Future andranno a scadere, BNP Paribas modificherà i sottostanti prendendo a riferimento il Future con scadenza successiva. I Leva Fissa Certificate sono strumenti offrono una leva che rimane fissa a livello intraday grazie a un meccanismo di restrike giornaliero incorporato nello strumento.

Date quindi queste caratteristiche, questi prodotti sono pensati per il trading di breve e brevissimo termine e si adattano a strategie di trading o di copertura del portafoglio. Tenere la posizione aperta per più giorni potrebbe infatti esporre l’investitore al compounding effect, effetto matematico che potrebbe causare un disallineamento tra le perfomance maturate nel periodo dal sottostante e il risultato riflesso nei prezzi del certificato.

 

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.