Certificati: UniCredit offre i primi Cash Collect con meccanismo Step-Down - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Certificati: UniCredit offre i primi Cash Collect con meccanismo Step-Down

Certificati: UniCredit offre i primi Cash Collect con meccanismo Step-Down

Permane negativo il sentiment sui mercati finanziari globali e continua la ricerca di soluzioni d’investimento difensive da parte dei risparmiatori. Per rispondere a questa esigenza, UniCredit ha quotato sul mercato una nuova serie di 12 Step-Down Maxi Cash Collect Worst Of Certificate su panieri di azioni italiane e internazionali. Questi nuovi certificati scambiati sul mercato EuroTLX di Borsa Italiana MTF vanno ad ampliare la gamma di 600 certificati di investimento di UniCredit. In particolare, i 12 nuovi prodotti vanno ad aggiungersi alla categoria dei 233 Cash Collect Worst Of Certificate già offerti dall’emittente italiano e per la prima volta presentano il meccanismo Step-Down che facilita, con il trascorrere del tempo, la possibilità di ottenere un rimborso anticipato.

 

Certificati UniCredit Step-Down Maxi Cash Collect Worst Of: caratteristiche

I nuovi Certificates sono caratterizzati da un Maxi Premio iniziale compreso tra il 12% e il 15% del valore nominale in pagamento a novembre 2022 e da premi trimestrali compresi tra l’1,55% e il 9,05% nei trimestri successivi fino alla scadenza finale. In tutti i casi i premi sono condizionati al rispetto, da parte dell’azione del paniere sottostante con la performance peggiore alla data di osservazione, di una barriera posizionata al 50% o al 60% (a seconda del Certificato) del valore iniziale dei titoli sottostanti.

È inoltre presente la possibilità di ottenere un rimborso anticipato a partire dal febbraio 2023 se la quotazione dell’azione del paniere sottostante con la performance peggiore è pari o superiore al livello di rimborso anticipato. Un rimborso che diventa più probabile con il trascorrere del tempo. UniCredit :propone infatti, per la prima volta, il meccanismo Step-Down che abbassa ogni due trimestri il livello che determina la scadenza anticipata del Certificato facilitando il rimborso anche in caso di mercati ribassisti. In particolare, il livello di rimborso anticipato diminuisce ogni due date di osservazione: sarà pari al 100% del valore iniziale nelle date 16/02/2023 e 18/05/2023, al 95% nelle date 17/08/2023 e 16/11/2023, al 90% nelle date 15/02/2024 e 16/05/2024, all’85% nelle date 14/08/2024 e 21/11/2024 e all’80% nelle date 20/02/2025 e 15/05/2025. In caso di scadenza anticipata il Certificate restituisce il valore nominale pari a 100 euro e il premio relativo alla data di osservazione.

Se la condizione per una scadenza anticipata non si verifica, alla scadenza naturale dell’agosto 2025 (data di osservazione il 21 agosto) si possono verificare due situazioni:

  • Se il valore dell’azione sottostante, facente parte del paniere, con la performance peggiore, è pari o superiore rispetto al livello barriera, viene rimborsato il valore nominale e il premio relativo;
  • se il valore dell’azione sottostante con la performance peggiore quota al di sotto della barriera, viene corrisposto un valore commisurato alla performance dell’azione sottostante con la performance peggiore: in questa ipotesi, i Certificate non proteggono il capitale investito.

 

I sottostanti della nuova emissione UniCredit

I panieri sottostanti dell’emissione di Certificati Step-Down Maxi Cash Collect sono costituiti da tre o quattro azioni italiane e straniere. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di panieri settoriali. Tra i settori disponibili: viaggi, big tech, sistemi di pagamento elettronico, banche, alimentare e bevande, informatica, energia e automobilistico. Essendo composti da titoli azionari quotati anche in valute diverse dall’euro, l’emissione è dotata di opzione Quanto che tutela l’investitore dal rischio di variazione del cambio.

 

Tabella_12_certificati_stepdown_Unicredit

 

 

AUTORE

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *