Certificati, Unicredit propone un bonus con partenza sotto 100 - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Certificati, Unicredit propone un bonus con partenza sotto 100

Un sottomarino in emersione

Abituati ormai a pensare in termini di premi periodici e opportunità di scadenza anticipata, la struttura del Top Bonus su singole azioni proposto da Unicredit può apparire complessa. Pur trattandosi di un certificato Bonus, infatti, l’emissione al di sotto del valore nominale pari a 100 euro rende necessario capire come funzionano. I nuovi certificati di Unicredit sono disponibili sul mercato EuroTLX-Mtf di Borsa Italiana e hanno come sottostanti singole azioni, italiane ed estere, e una scadenza di uno o due anni, a seconda del sottostante scelto.

 

Come funzionano i certificati emessi da Unicredit

Quella di Unicredit è la prima serie di certificati Top Bonus emessi al di sotto del loro valore nominale. Cosa significa? Significa che il prezzo iniziale di emissione dei prodotti è inferiore ai 100 euro che verranno restituiti a scadenza in caso di esito positivo dell’investimento. In particolare questa differenza va da 20,7 euro del certificato con ISIN DE000HD11CJ8 costruito su Tesla ai 5,7 euro del certificato con ISIN DE000HD11CF6 con sottostante Banca Generali. Dal che si intuisce come a una maggiore volatilità caratteristica della singola azione corrisponde un aumento dello “sconto” iniziale.

Naturalmente, essendo i certificati Unicredit quotati su Borsa Italiana, il prezzo da prendere in considerazione sarà quello battuto dal mercato che potrà essere inferiore o superiore a quello iniziale.

Alla scadenza finale, che potrà arrivare dopo un anno, il 12 dicembre 2024 per i certificati con ISIN DE000HD11C60 su Bper Banca e DE000HD11CC3 su Stellantis, e dopo due anni (11 dicembre 2025) per tutti gli altri ISIN che compongono l’emissione, si possono verificare due situazioni.

 

  1. Se il sottostante quota a scadenza a un valore superiore o pari alla barriera, posizionata al 50% o al 50% del valore iniziale a seconda dell’ISIN scelto, viene restituito il valore nominale di 100 euro. Per l’investitore il guadagno starà nella differenza tra il prezzo di acquisto, sotto la pari, e il valore nominale;
  2. Se il sottostante si trova a scadenza al di sotto della barriera, verrà restituito un importo pari allineato alla performance negativa del sottostante rispetto al valore iniziale.

 

I sottostanti disponibili

I 19 certificati Top Bonus emessi sotto 100 da Unicredit hanno come sottostanti azioni italiane e statunitensi. In particolare tra le azioni italiane sono comprese: Banca Generali, Bper Banca, Enel, Eni, Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Nexi, Stellantis, STMicroelectronics e Unicredit. Le azioni USA sono Amazon, Nvidia e Tesla. Questi ultimi tre certificati sono dotati di opzione Quanto che immunizza dalle variazioni del cambio eur/usd.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *