Consulentia 2024, ecco di cosa si parlerà a Roma dal 19 al 21 marzo - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Consulentia 2024, ecco di cosa si parlerà a Roma dal 19 al 21 marzo

L'immagine mostra il salone espositivo di Consulentia 2023 in una giornata dell'evento. In primo piano una coppia di consulenti che sale le scale

I consulenti finanziari hanno visto aumentare il loro ruolo nell’ambito della gestione dei risparmi delle famiglie italiane ma tanto ancora rimane da fare. Grazie al loro lavoro è possibile innescare un circolo virtuoso di crescita della cultura finanziaria dei cittadini che avrà un impatto sull’economia dell’Italia. Luigi Conte, presidente di Anasf, riassume così la centralità che il mondo della consulenza può assumere per il Paese. Sarà uno dei temi centrali che verranno affrontati a Consulentia 2024, la manifestazione organizzata dall’Associazione nazionale consulenti finanziari che si terrà a Roma dal 19 al 21 marzo presso l’auditorium Parco della Musica. L’iscrizione può essere effettuata sul sito internet dell’evento.

“A Roma lanceremo un messaggio forte e chiaro: la categoria dei consulenti finanziari può sostenere il Paese nella crescita economica e culturale dei cittadini. Solo facendo fronte comune su tutte le sfere e gli aspetti che trasversalmente afferiscono alla vita dei cittadini sarà possibile agire all’unisono per la crescita” commenta in una nota Conte.

 

Consulentia 2024: i convegni in agenda

Consulentia 2024 aprirà i battenti il 19 marzo alle 14:30 con il consueto appuntamento “Un’ora con…”. In compagnia di Luciano Floridi, professore ordinario di filosofia ed etica dell’informazione dell’Università di Oxford, e della pianista Mariangela Vacatello verranno fatte delle riflessioni sull’etica dell’intelligenza artificiale. Successivamente verrà lasciato spazio agli eventi organizzati dagli sponsor della manifestazione che nell’arco di due giorni copriranno i temi principali della consulenza, dalla pianificazione alle diverse strategie e stili di investimento, dai temi dell’investimento sostenibile agli impatti dell’intelligenza artificiale.

La seconda giornata di Consulentia 2024 inizierà alle ore 10:00 con la sessione plenaria per proseguire con i convegni e le tavole rotonde organizzate dagli sponsor. Si chiude giovedì 21 marzo con una serie di conferenze organizzate da Anasf. Alle 10:00 il focus “Non si nasce imparati”, durante il quale si discuterà un nuovo modello scolastico che educhi i cittadini a essere più consapevoli e li stimoli a una maggiore coscienza sociale in termini di responsabilità, con l’intento di alzarne il livello culturale.
Alle 11:00 verrà presentato il progetto di ricerca dell’Associazione per valorizzare il contributo delle consulenti finanziarie allo sviluppo del mercato “Consulenza, sostantivo femminile”. Alle ore 12:00, infine, nel convegno “La forza delle connessioni”, si analizzerà una nuova narrativa della professione del futuro tramite la testimonianza di giovani consulenti finanziari e di role model extra settore che, in un’ottica di interazione generazionale, racconteranno il valore di interagire tra professionisti. Tutti i cinque convegni Anasf sono in fase di accreditamento per il mantenimento delle certificazioni Efpa.

 

Anasf a Congresso per diventare un’associazione riconosciuta

Al termine del convegno Consulentia ci sarà anche l’occasione per discutere sul passaggio di Anasf da associazione non riconosciuta ad associazione riconosciuta. Lo farà il Consiglio nazionale nel pomeriggio del 21 marzo, sempre all’auditorium Parco della Musica.

“Il percorso svolto dagli organi dirigenti Anasf rappresenta la normale evoluzione della nostra realtà, sempre più rappresentativa della categoria, e non comporta alcuna modifica sostanziale all’attività associativa che verrà svolta in futuro. L’approvazione delle modifiche statuarie mira al riconoscimento formale di Anasf verso le istituzioni, prerogativa che consentirà all’Associazione di essere maggiormente presente a tavoli di lavoro ministeriali” è il commento del presidente Luigi Conte.

Il Congresso straordinario sarà composto dai delegati eletti all’XI Congresso nazionale del 2020, in regola con l’iscrizione all’Associazione e integrato, senza diritto di voto, dai componenti in carica del Consiglio nazionale, del Comitato esecutivo, del Collegio dei Probiviri, dai Coordinatori dei vomitati territoriali, dai componenti designati da Anasf dell’Organismo di vigilanza e tenuta dell’Albo unico dei consulenti finanziari, dal Coordinatore nazionale di Anasf Giovani e dai componenti del Comitato dei garanti, ove non siano delegati.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *