Consulentia 2024: si chiude la 3 giorni con i consulenti al centro - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Consulentia 2024: si chiude la 3 giorni con i consulenti al centro

Nell'immagine il presidente di Anasf, Luigi Conte, sul palco durante un convegno di Consulentia 2024

Ha appena chiuso i battenti l’undicesima edizione di Consulentia, l’evento organizzato da Anasf, l’Associazione nazionale dei consulenti finanziari e dedicato al mondo della consulenza. Oltre 3.100 visitatori unici hanno partecipato alla tre giorni di lavori che si è tenuta all’auditorium Parco della Musica di Roma. Al pubblico che si è diviso tra le sale dove si sono tenuti convegni e tavole rotonde si è aggiunto quello online: 34.200 persone hanno seguito Consulentia 24 via streaming.

 

Educazione finanziaria e consulenza al femminile i convegni della giornata conclusiva 

L’ultima giornata di Consulentia si è conclusa con tre convegni organizzati da Anasf e dedicati a tre temi fondamentali per il futuro dei consulenti finanziari. Temi toccati peraltro più volte nel corso degli appuntamenti organizzati dagli sponsor nella seconda giornata e dallo stesso presidente di Anasf, Luigi Conte, nella sua relazione introduttiva.

“Non si nasce imparati”, “Consulenza sostantivo femminile”  e “La forza delle connessioni” sono i titoli dei tre convegni. Il appuntamento, moderato da Sergio Luciano, direttore Economy, ha visto la partecipazione di Dario Damiani della 5ª Commissione permanente bilancio del Senato, di Alma Foti, vicepresidente Anasf, di Mauro Maria Marino, presidente OCF, di Sergio Sorgi, fondatore Progetica, e, in collegamento, di Claudio Durigon, sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali. Gli ospiti hanno discusso sull’importanza di divulgare sempre più l’educazione finanziaria tra giovani e adulti, anche grazie al rilancio offerto dal Ddl Capitali e valorizzando l’attività svolta dai professionisti del risparmio. Creare sinergie affinché l’educazione finanziaria costituisca un elemento centrale per la crescita del Paese è un parere condiviso dal mondo politico e istituzionale, che ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto quotidianamente da Anasf e dai consulenti finanziari con le famiglie e le imprese italiane.

Ad aprire il convegno dal titolo “Consulenza, sostantivo femminile”, moderato da Germana Martano, giornalista economico finanziaria, è stata Paola Profeta, prorettrice per la diversità, inclusione e sostenibilità e professoressa ordinaria di scienza delle finanze Università Bocconi, che ha descritto la panoramica del mondo del lavoro in Italia, ricordando come solo attraverso la valorizzazione dei talenti sia possibile raggiungere la parità di genere. Vania Franceschelli, presidente Fecif, Monica Pompozzi, segretaria con funzioni di vicario del comitato nazionale Anasf giovani, e Maria Paola Toschi, global market strategist J.P. Morgan Asset Management, hanno portato la testimonianza dell’evoluzione del settore negli ultimi anni rispetto al tema di genere, in Italia e in Europa. La pallavolista Maurizia Cacciatori ha sottolineato come la squadra possa essere un fattore abilitante anche nel mondo della consulenza finanziaria e il presidente Anasf Luigi Conte ha precisato che la consulenza finanziaria ha la grande opportunità di valorizzare il concetto di alterità, definendo punti di congiunzione e di accoglienza per facilitare l’integrazione delle competenze. Con questo intento il Centro Studi & Ricerche Anasf ha avviato un progetto di ricerca in collaborazione con le professoresse Paola Profeta e Letizia Mencarini, e con il supporto di J.P. Morgan Asset Management, dedicato alla comprensione e all’analisi di diversi aspetti della professione di consulente finanziario per tracciarne il profilo in termini propositivi e riflettere su come agire sulle aree critiche.

Andrea Aurilia, country manager Italy J.P. Morgan Asset Management, e Luigi Conte, presidente Anasf, hanno poi premiato le vincitrici della decima edizione della borsa di studio JP Morgan – Anasf in memoria di Aldo Varenna, che quest’anno sono state Greta Belotti, consulente finanziaria Finecobank, e Silvia Meletti, consulente finanziaria Fideuram-Intesa San Paolo Private Banking.

Al centro dell’incontro “La forza delle connessioni” moderato da Jole Saggese, caporedattrice Class CNBC, la relazione generazionale tra i professionisti. I relatori Benedetta Balestri, co-fondatrice e managing director One Shot Group, Filippo Barbero, comandante di aeroplani di linea, Giuseppe Gambacorta, coordinatore Comitato nazionale Anasf giovani, Josefa Idem, co-fondatrice Youth Lab, FIGC, Ferruccio Riva, vicepresidente vicario Anasf, e Walter Rizzetto, presidente XI Commissione lavoro pubblico e privato Camera dei Deputati, si sono confrontati sull’evoluzione del lavoro in team e sulla necessità di condividere competenze per un accrescimento reciproco.

Un momento di commozione è stato infine dedicato alla commemorazione di Giovanni Palladino, figura di spicco nel panorama finanziario italiano e sostenitore fondamentale dell’Anasf fin dalla sua fondazione nel 1977.

 

Consulentia 2024, le dichiarazioni conclusive di Luigi Conte

Il presidente dell’Anasf, Luigi Conte, ha concluso l’evento sottolineando l’importanza della pluralità e della ricerca di equilibrio nel percorso di crescita della professione di consulente finanziario: “Evidenzio in sintesi il concetto di pluralità, fondamentale per l’accrescimento della nostra professione, e di ricerca di equilibrio per superare gli ostacoli lungo il percorso di crescita e continuare ad acquisire il successivo grado di competenze della nostra categoria. Credo che con questo obiettivo sarà possibile raggiungere insieme qualsiasi risultato. Ringrazio tutti coloro che hanno scelto di essere presenti a Consulentia 2024”.

 

AUTORE

Alessandro Piu

Alessandro Piu

Giornalista, scrive di economia, finanza e risparmio dal 2004. Laureato in economia, ha lavorato dapprima per il sito Spystocks.com, poi per i portali del gruppo Brown Editore (finanza.com; finanzaonline.com; borse.it e wallstreetitalia.com). È stato caporedattore del mensile Wall Street Italia. Da giugno 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *