Gaming: pausa in Borsa e poi ripresa trainata da e-sports e metaverso

Gaming: pausa in Borsa e poi ripresa trainata da e-sports e metaverso

Gaming: pausa in Borsa e poi ripresa trainata da e-sport e metaverso

Finito l’effetto lockdown, il settore gaming sui mercati finanziari dovrebbe subire una temporanea battuta d’arresto, complici anche la carenza di semiconduttori e la guerra tra Russia e Ucraina. Tuttavia, già dal prossimo anno, si dovrebbe registrare una ripresa marcata del settore, trainata principalmente dallo sviluppo degli e-sports e del metaverso. Ma di quali cifre si parla? Cosa fare sul settore dei videogames alla luce di questo outlook contrastante? Come posizionarsi su questo tema? La risposta nell’Idea d’investimento di Vontobel Certificati di questa settimana (Clicca QUI per iscriverti).

 

Più di due anni fa, l’arrivo della pandemia e le conseguenti misure per arginare il contagio hanno spinto quei settori che favorivano le interazioni sociali a distanza e l’intrattenimento online. Ad aver assistito ad un’accelerazione della crescita vi è sicuramente il comparto dei videogame e degli e-sports. Stando ai dati di Statista, si nota come gli utenti di questo mercato siano passati dagli 1,385 miliardi del 2019, agli 1,658 miliardi del 2020 e agli 1,799 miliardi del 2021. Nel medesimo periodo, i ricavi sono passati da 119,68 miliardi di dollari a 188,07 miliardi. Sebbene in tale lasso di tempo si sia vista un’accelerazione della crescita, una ricerca di Ampere Analysis mostra come le vendite di videogiochi siano in costante incremento dal 2015.

 

Settore gaming: outlook in peggioramento nel breve

Tuttavia, la carenza di alcune componentistiche come i semiconduttori unite alla guerra tra Russia e Ucraina dove diverse società leader nel settore hanno sospeso le attività a Mosca hanno peggiorato l’outlook. Si consideri infatti come, stando sempre ai dati Ampere, il Paese russo nel 2021 fosse il decimo mercato più importante per i videogame. Gli analisti mettono quindi in luce come nel 2022 si potrebbe assistere ad un rallentamento della crescita, che tuttavia dovrebbe tornare nel 2023 con previsioni di vendita a 195 miliardi di dollari.

Tornando a guardare alle misurazioni di Statista, quest’anno si dovrebbe assistere anche ad una decisa contrazione degli utenti, che dovrebbero tornare sugli 1,635 miliardi. Per tornare ai livelli pre-pandemici, per questa misurazione si dovrà attendere il 2026. Guardando al più lungo periodo invece, il fatturato del comparto è atteso archiviare i 304,7 miliardi di dollari entro il 2027, con un tasso di crescita composto annuo del 7,87%.

 

Gaming: e-sports e metaverso tra i propulsori di crescita

Guardando ora al settore degli e-sports, Grand View Research stima un CAGR del 21,9% dal 2022 al 2030, passando da 2,557 miliardi di dollari a 12,494 miliardi. Diversi i motivi che secondo gli esperti spingeranno la crescita, come l’aumento delle trasmissioni in streaming delle partite, gli investimenti delle aziende, la diffusione tra il pubblico e i vari tornei. Oltre a questo, diverse università hanno iniziato a fornire programmi specifici per sviluppare professionisti negli e-sports. Un ulteriore aiuto alla crescita di gaming e sport virtuali potrebbe arrivare anche dalle numerose opportunità del metaverso, che potrebbe fornire agli utenti esperienze di gaming e socializzazione ancora più immersive.

 

Nasdaq 100: il quadro grafico dell’indice di Borsa americano

Graficamente, le quotazioni del NASDAQ-100 si trovano all’interno di un downtrend dall’inizio del 2022. Nel breve periodo, un superamento dell’area resistenziale localizzata nei pressi della soglia psicologica dei 12.000 punti potrebbe aprire le porte ad un’accelerazione verso i 12.800 punti, per poi passare ai successivi ostacoli sui 13.200 punti. Se ciò dovesse accadere, si potrebbe assistere ad un miglioramento della struttura tecnica di medio periodo, in quanto verrebbe interrotta la serie di massimi decrescenti in corso. Al contrario, discese sotto gli 11.200 punti verrebbero interpretate negativamente, con il principale indice tech statunitense che a quel punto avrebbe tutti gli elementi per dirigersi verso i 10.800 punti.

 

Grafico-5-anni-Nasdaq100-videogames
NASDAQ-100 future, grafico a 5 anni. Fonte dati Bloomberg aggiornati alle 09:59 del 11/07/2022

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.