Inflazione: il piano di Joe Biden per combatterla in 3 passaggi
Cerca
Close this search box.

Inflazione: il piano di Joe Biden per combatterla in 3 passaggi

Inflazione: il piano di Joe Biden per combatterla in 3 passaggi

Joe Biden si è incontrato con Jerome Powell per affrontare tutta una serie di temi che interessano l’economia americana, primo tra tutte l’inflazione e gli effetti letali che essa può produrre sulla crescita e sui mercati. L’indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti riferito al mese di aprile ha raggiunto un tasso di crescita dell’8,3%, punto più alto da 40 anni. Questo farà continuare il Governatore della Banca Centrale nella sua politica di incremento dei tassi d’interesse fino alla fine dell’anno. Negli ultimi giorni qualche segnale di raffreddamento di alcune componenti inflazionistici vi è stato, il che fa pensare che il carovita potrebbe aver raggiunto il picco. Tuttavia, ciò che farà la differenza è il ritmo in cui tale raffreddamento avviene, che ancora sembra troppo lento per la verità.

In ragione di questo, le alte cariche dello Stato stanno studiando una soluzione affinché i consumi e i risparmi non vengano tramortiti dal costo della vita troppo alto, ma anche perché un approccio troppo aggressivo per abbattere l’inflazione non finisca per mandare il Paese in una pericolosa recessione. Molti ritengono che quest’ultima sia inevitabile, perché i prezzi al consumo ormai hanno raggiunto un livello troppo alto e per portarli all’obiettivo del 2% della Federal Reserve occorra usare la mano pesante. Lo stesso Powell ha fatto capire che qualche grosso sacrificio bisogna sopportarlo in termini di crescita per un po’ di tempo, sebbene nell’ultimo verbale della Fed si legga tra le righe che l’istituto centrale potrebbe anche allentare il ritmo e l’entità delle strette sui tassi se le cose dovessero mettersi male.

 

Inflazione: ecco il piano di Biden

Il Presidente alla Casa Bianca considera la lotta all’inflazione una priorità e ha un piano che si articola in 3 passaggi. Il primo consiste nell’attribuzione alla Fed della responsabilità primaria per controllare i prezzi. Biden lancia accuse ai Presidenti passati di aver sminuito il ruolo della Banca Centrale o comunque di aver cercato di influenzarne le decisioni quando l’inflazione si manifestava elevata. Quindi, in un periodo come questo in cui la lotta al carovita rappresenta la principale sfida economica, Biden si è ripromesso di non condizionare le scelte di Powell.

Il secondo passaggio sta nell’aiutare le famiglie ad avere accesso a beni e servizi a un prezzo più accessibile, in modo da sostenere la capacità produttiva delle imprese. In particolare il Presidente USA fa riferimento ai prezzi energetici che sono andati ormai fuori controllo. Al riguardo, gli Stati Uniti hanno fatto ricorso al più grande utilizzo di riserve petrolifere della storia e stanno per approvare al Congresso un piano che prevede agevolazioni fiscali per gli investimenti nella green energy. Tutto ciò porterebbe in media a una riduzione delle bollette di 500 euro l’anno per la famiglie, oltre ad accelerare il processo di transizione energetica. Inoltre vi è un programma per ridurre i costi di trasporto marittimo, degli alloggi e anche del prezzo dei farmaci attraverso la negoziazione di Medicare con le compagnie farmaceutiche.

Il terzo passaggio si basa sulla riduzione del deficit federale allo scopo di allentare la pressione sui prezzi. Le previsioni fatte dall’Ufficio del Bilancio del Congresso sono per un abbattimento del deficit più alto della storia per quest’anno, ossia di 1.700 miliardi di dollari. Ciò deriva almeno per la metà dall’aumento delle entrate, per merito di riforme tributarie come ad esempio la lotta all’evasione. Inoltre, ci saranno forme di incentivo per le aziende a non spostare attività e quindi profitti tassabili all’estero, nonché una maggiore equità fiscale nella tassazione.

 

AUTORE

Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *