Investv: l'inflazione torna a crescere in Germania - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: l’inflazione torna a crescere in Germania

Invest: focus su inflazione e Zew tedesco

Nella seconda puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che ha visto sfidarsi fino alla scorso mese di giugno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, nelle puntate estive è prevista la presenza di un solo ospite. Quello di oggi è Sante Pellegrino. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto di lunedì 10 luglio 2023

Nella prima puntata della settimana Biagio Milano è stato il protagonista di Investv. Il trader ha presentato un’operazione ribassista sul titolo Stellantis. Nello specifico è stata proposta un’entrata in area 16,448 euro che aveva uno stop situato a 16,53 euro e un target in area 16,15 euro. A fine giornata la strategia non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Con il ritorno dei dati macro-economici, in particolar modo con l’inflazione e lo Zew tedesco, i principali mercati azionari del Vecchio continente hanno aperto la seconda seduta della settimana in leggero territorio positivo. In questo contesto il focus degli investitori rimane sempre rivolto alle prossime mosse delle Banche centrali in tema di tassi di interesse e nello specifico importante sarà il dato riguardante l’inflazione a stelle e strisce in arrivo nei prossimi giorni.

Nel corso della trasmissione andremo a commentare il recupero della moneta unica europea che nei confronti del biglietto verde si porta oltre la soglia degli 1,10. Quali ora i prossimi target rialzisti? Inoltre con in nostro ospite come di consueto andremo a fare un’analisi dettagliata sul Ftse Mib, i cui prezzi tornano ad avvicinare l’importante soglia dei 28.000 punti.

Tra i temi da seguire a Milano troviamo Leonardo che si è aggiudicata un contratto per un nuovo radar velivoli Typhoon della Royal Air Force, Stellantis che potrebbe aumentare ad un milione le produzione di veicoli nel nostro paese, Azimut che nel mese passato ha raccolto oltre 800 milioni di euro ed infine Unicredit con Morgan Stanley che alza il target dai precedenti 27 euro agli attuali 28 euro.

 

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *