Investv: le parole di Powell fanno sbandare i mercati - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: le parole di Powell fanno sbandare i mercati

Investv: le parole di J.Powell fanno sbandare i mercati

Nella quarta puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei capitani contro quella dei trader, si confronteranno Riccardo Designori e Vincenzo Penna. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 20 settembre 2023

Nella giornata di ieri si sono confrontati Biagio Milano per la squadra dei trader e Pietro Origlia per quella dei capitani. Nello specifico il primo trader ha proposto una strategia ribassista sul titolo Leonardo che prevedeva un ingresso in area 14,04 euro, con uno stop situato a 14,22 euro e un target in area 13,735 euro. A fine seduta l’operazione, non entrando nei livelli segnalati, non si è attivata.

Pietro Origlia ha proposto una strategia ribassista sul titolo Enel che, con un’entrata in area 6,234 euro,  proponeva uno stop a 6,28 euro e un target a 6,152 euro. In questo caso l’operazione andando in short ha generato, con l’utilizzo di una leva del 3%, una performance negativa del 2,21%.

 

Investv: i temi della puntata odierna

Le parole arrivate nella serata di ieri da Jerome Powell dopo che il Comitato di politica monetaria della Fed ha lasciato fermi i tassi di interesse, hanno lasciato aperte le porte a nuove strette sul costo del denaro e hanno impattato negativamente sui listini azionari. Le Borse europee hanno così aperto le contrattazioni al ribasso mentre sul mercato valutario il dollaro torna a rafforzarsi nei confronti delle altre divise.

Nel corso della trasmissione andremo a commentare la situazione grafica e tecnica presente sia sul FTSE Mib che sull’S&P 500 per capire cosa attendersi per le prossime sedute. Infine tra i temi da seguire a Piazza Affari troviamo Ovs che nella serata di ieri ha comunicato i dati del primo semestre, Stellantis con il Regno Unito che ha spostato in avanti l’entrata in vigore delle nuove norme sui veicoli a benzina e gasolio al 2035 rispetto al 2030 previsto in precedenza e infine Tim con Kkr e il ministero dell’Economia che chiederanno al Consiglio di amministrazione della compagnia telefonica più tempo per presentare un’offerta per l’acquisto di Netco.

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *