Iren: cosa fare in Borsa con le azioni? - Borsa e Finanza

Iren: cosa fare in Borsa con le azioni?

Iren: cosa fare in Borsa con le azioni?

Dopo Fitch, anche Standard & Poor’s ha assegnato al gruppo Iren il rating per il merito di credito a lungo termine al livello BBB- con un outlook positivo. Premiata l’ampia diversificazione delle attività della multiutility soprattutto in attività regolamentate e la forte presenza territoriale.

 

 

Iren ottiene il giudizio investment grade da una seconda agenzia, Standard & Poor’s. Dopo Fitch, anche S&P ha assegnato per la prima volta al gruppo Iren il rating per il merito di credito a lungo termine al livello BBB- con un outlook positivo. Lo stesso rating è stato attribuito anche al debito senior non garantito. Il rating ottenuto esprime la solidità e la qualità del merito creditizio di Iren e riflette, a giudizio dell’agenzia, il solido posizionamento della società in Italia come una delle più grandi multiutility con ampia diversificazione delle attività soprattutto in attività regolamentate e forte presenza territoriale.

In aggiunta, l’accelerazione degli investimenti previsti dal nuovo piano industriale, prevalentemente destinati alla crescita organica e alla transizione energetica, combinata con un continuo miglioramento atteso delle metriche di credito, supportano l’outlook positivo da parte dell’agenzia di rating. Dal punto di vista finanziario, il rating assegnato esprime anche lo stato di buona liquidità del gruppo.

“Accogliamo positivamente e con grande soddisfazione il giudizio dell’agenzia di rating Standard & Poor’s relativa al merito creditizio del gruppo Iren”, ha commentato il ceo e direttore generale, Gianni Vittorio Armani. “L’ottenimento del giudizio investment grade conferma la solidità finanziaria del gruppo che permetterà di sostenere l’ambizioso piano di investimenti declinati nell’ultimo piano industriale ampliando anche le opportunità di accesso al mercato finanziario a condizioni competitive”.

 

Analisi azioni: configurazione a V in corso, prezzi alle prese con indicatore Supertrend

Il titolo Iren sembra essere impostato al rialzo nel breve termine, anche grazie alla performance positiva registrata nella seduta di ieri. Dopo un’apertura in linea con la chiusura precedente, infatti, le quotazioni hanno intrapreso fin da subito un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un massimo sul livello 2,748 (superando nell’intraday l’indicatore Supertrend), per poi invertire drasticamente la rotta fino a raggiungere un minimo relativo a quota 2,700, andando a chiudere non lontano a 2,712 euro.

Il tentativo (al momento) non riuscito di andare oltre l’ostacolo rappresentato dal Supertrend daily è da considerarsi comunque un aspetto positivo in quando dimostra come il titolo mantenga una importante forza relativa rispetto al settore di riferimento, soprattutto per merito della configurazione a V in corso, di chiara natura rialzista, che potrà proseguire per tutta la settimana.

L’impostazione grafica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sotto dell’indicatore Supertrend mentre sia l’indicatore Parabolic Sar che la media mobile a 25 sono diventati rialzisti da poco. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’indicatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 55. Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 2,748 con target nell’intorno dei 2,820 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2,680 con obiettivo molto vicino al livello 2,606.

 


L’andamento di breve termine del titolo Iren

Post correlati

Tiger Global: ecco quanto ha perso con il crollo delle azioni tech

Stablecoin: quali sono le 10 più importanti

Enel: 100 milioni di impatto da extraprofitti, cosa fare con le azioni?

Grano: ecco chi oltre l’India ha imposto divieto di export

TerraUSD: venduti 85.000 Bitcoin per cercare di salvarla dal collasso