Mondadori lancia un acceleratore di startup AI, cosa fare con l’azione? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Mondadori lancia un acceleratore di startup AI, cosa fare con l’azione?

Nell'immagine, un gruppo di dipendenti Mondadori si reca al lavoro verso Palazzo Niemeyer, sede del gruppo

Inizia una nuova fase nella lunga storia di Mondadori. Il gruppo editoriale controllato da Fininvest entra a pieno titolo nel settore dell’intelligenza artificiale lanciando Plai, un acceleratore di startup. Plai “opererà nelle fasi di pre-seed e seed selezionando, per ogni ciclo annuale di accelerazione, dieci startup italiane e internazionali che saranno supportate con un investimento iniziale di 100 mila euro ciascuna, in cambio di una quota di minoranza” ha spiegato il gruppo presieduto da Marina Berlusconi a Milano durante l’evento di presentazione del progetto. L’impegno finanziario complessivo di Mondadori è di circa 6 milioni di euro, da investire nel triennio 2024-2026.

Il gruppo dà così vita a un hub tecnologico che “consente di individuare le iniziative a forte carattere innovativo afferenti ai settori nei quali opera, publishing, education, retail, media e advertising”, con l’obiettivo di “posizionarsi al centro della rivoluzione dell’intelligenza artificiale”.

“L’intelligenza artificiale sta rapidamente trasformando molti mercati. In uno scenario in cui l’AI generativa permette di creare e rielaborare qualsiasi forma di contenuto, rivoluzionando il modo in cui viene svolta qualsiasi attività, vogliamo dare un forte impulso in termini di conoscenza e di utilizzo consapevole della AI in tutte le nostre aree di business”, ha detto l’amministratore delegato di Mondadori Antonio Porro durante la presentazione di Plai. “In qualità di editori multimediali leader – ha aggiunto – vogliamo ricoprire un ruolo centrale nell’ecosistema della Gen AI per presidiare il settore da trendsetter, attrarre talenti e offrire ai nostri clienti nuovi prodotti e servizi. Con questo obiettivo nasce oggi Plai, il nostro acceleratore”.

 

Azioni Mondadori: quotazioni vicine alla resistenza 2,350 euro

Le azioni Mondadori sembrano essere impostate al ribasso nel breve termine, nonostante la performance positiva registrata nella seduta di ieri. Dopo un’apertura in linea con la chiusura precedente, infatti, le quotazioni hanno intrapreso fin da subito un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un massimo sul livello 2,335.

Dopo il doppio massimo toccato lo scorso gennaio in area 2,400, l’azione ha drasticamente invertito la propria rotta con un veloce e repentino movimento ribassista fino ad arrestare la discesa in prossimità del supporto presente sul livello 2,100. Da quel momento i corsi sono rimbalzati con altrettanta forza senza mai, però, riuscire a superare la soglia dei 2,350 euro, mantenendosi all’interno di un ampio trading range. Congestione che è stata comunque prodiga di segnali operativi in entrambe le direzioni del mercato, adottando la strategia del “comperare sui supporti e vendere sulle resistenze.

Ora le quotazioni si trovano ancora una volta vicine al livello superiore della lateralità, ma mancano i volumi per poter sostenere che il rialzo delle ultime due giornate possa continuare per superarlo. Al contrario, per l’immediato futuro è più probabile attendersi un ritracciamento che riporti il titolo ancora una volta all’interno della già descritta lateralità.

Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile al superamento del livello 2,335 con target nell’intorno dei 2,400 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 2,270 con obiettivo molto vicino al livello 2,200. L’impostazione algoritmica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sopra sia dell’indicatore Supertrend che della media mobile a 25 mentre l’indicatore Parabolic Sar è diventato ribassista dalla scorsa settimana. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’oscillatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 53.


L’andamento di breve termine del titolo MONDADORI

AUTORE

Picture of Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi

Alessandro Aldrovandi, trader specializzato nella negoziazione per conto proprio di futures, azioni ed ETF, italiani ed esteri, sia con strategie discrezionali che quantitative. È autore di alcune pubblicazioni sulle tecniche di trading, organizza periodicamente corsi di formazione ed è stato più volte relatore nei principali convegni dedicati alla finanza e agli investimenti sia in Italia che all’estero. Interviene spesso nelle trasmissioni televisive sul canale finanziario ClassCNBC e pubblica articoli per varie testate giornalistiche. Offre anche servizi di consulenza generica.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *