Obbligazioni: 3 ETF che danno sicurezza e guadagno su cui puntare - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Obbligazioni: 3 ETF che danno sicurezza e guadagno su cui puntare

Obbligazioni: 3 ETF che danno sicurezza e guadagno su cui puntare

Bisogna investire in questo momento nelle obbligazioni? Non è facile rispondere a questa domanda. Non tanto perché in genere non è semplice trovare una risposta certa a questioni che riguardano gli investimenti, quanto per il fatto che in questo 2022 le obbligazioni sembrano aver smarrito gran parte della loro funzione storica. Solitamente, nei momenti di grande turbolenza i titoli a reddito fisso  riuscivano a fornire una certa protezione di portafoglio, esaltando la strategia 60/40, che prevede una ripartizione degli investimenti in 60% di azioni e 40% di bond.

Da quando è scoppiata la guerra Russia-Ucraina e la Federal Reserve ha iniziato ad alzare i tassi d’interesse per frenare un’inflazione galoppante negli Stati Uniti, le azioni sono state vendute massicciamente ma le obbligazioni le hanno seguite a ruota. Rendimenti più alti sul mercato hanno fatto abbassare i prezzi dei bond quotati. Inoltre, gli investitori si sono messi in fuga dai titoli obbligazionari perché l’inflazione così elevata ha fatto diminuire il rendimento reale delle cedole periodiche.

 

Obbligazioni: ecco gli ETF di BlackRock

Una soluzione interessante per investire nelle obbligazioni viene offerta da BlackRock, il più grande gestore patrimoniale del mondo. La società ha introdotto recentemente tre ETF a reddito fisso che mensilmente vendono opzioni call sul sottostante per generare incassi da premi. Chiaramente nel caso il prezzo vada al rialzo, le opzioni sono in perdita, ma il guadagno è realizzato dal sottostante e alla fine al netto ci sarà sempre un profitto minimo determinato dal valore del premio. Questa soluzione comporta un mix di profitto, ottenuto dalla vendita dell’opzione, e di sicurezza, generata dall’obbligazione sottostante.

L’inconveniente sta nel fatto che verrà perso tutto il rally eventuale del sottostante. Infatti, la strategia è molto utile quando le quotazioni dei bond non si muovono molto, tenendo sempre presente che i profitti sono limitati. Steve Laipply, responsabile degli ETF obbligazionari statunitensi di BlackRock, ha affermato che è improbabile trarre guadagno da un rialzo accentuato del mercato obbligazionario, quindi “ciò che si sta facendo in poche parole è scambiare il rialzo futuro per il reddito corrente”.

Attualmente vi sono circa 50 ETF in circolazione che sono accompagnati dalla vendita di call, ma riguardano le azioni. Gli ETF iShares di BlackRock invece sono i primi a concentrarsi sul reddito fisso. Ognuno di questi fondi ha iniziato a essere negoziato il mese scorso. Entrando nel dettaglio, il primo fondo è l’iShares 20+ Year Treasury Bond BuyWrite Strategy ETF, con sottostante l’ETF iShares 20+ Year Treasury Bond da 25 miliardi di dollari. Il secondo riguarda l’iShares Investment Grade Corporate Bond BuyWrite Strategy ETF, con sottostante l’ETF iShares che replica obbligazioni societarie investment grade con patrimonio gestito di circa 34 miliardi di dollari. Il terzo fondo fa riferimento all’iShares High Yield Corporate Bond BuyWrite Strategy ETF, che ha come sottostante iShares iBoxx $ High Yield Corporate Bond ETF con attività di 12,5 miliardi di dollari.

 

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *