Prysmian: trimestrale robusta e guidance confermata, le azioni salgono in Borsa - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Prysmian: trimestrale robusta e guidance confermata, le azioni salgono in Borsa

Prysmian: trimestrale robusta e guidance confermata, le azioni salgono in Borsa

Seduta positiva per le azioni Prysmian a Piazza Affari, dopo la presentazione della trimestrale. Il produttore italiano di cavi per l’energia e le telecomunicazioni ha registrato una forte generazione di cassa e un incremento dei margini sfruttando tendenze di mercato favorevoli.

“Prysmian ha avuto un solido inizio di 2024. I risultati del primo trimestre evidenziano un’eccellente redditività, trainata dalla solida performance dei segmenti Power Grid e Transmission, mentre il portafoglio ordini si è attestato a oltre 18 miliardi di euro” ha affermato l’amministratore delegato dell’azienda, Massimo Battaini. “Questi risultati dimostrano come l’impegno di Prysmian nell’accelerare la transizione energetica a livello globale, unitamente a soluzioni che soddisfano i più elevati standard ambientali, stiano continuando a dare risultati positivi”.

 

Prysmian: i risultati trimestrali nel dettaglio

Nei primi tre mesi del 2024 Prysmian ha realizzato ricavi complessivi per 3,83 miliardi di euro, in calo di quasi il 9% rispetto ai 4,17 miliardi di euro dello stesso periodo del 2023. Non considerando gli altri proventi e la variazione delle rimanenze, il fatturato è risultato di 3,69 miliardi di euro, segnando una variazione organica del 5,6% su base annua. Nel dettaglio, le entrate derivanti dal segmento Business transmission sono risultate di 474 milioni di euro, in progresso dell’1% anno su anno grazie a un’esecuzione puntuale dei progetti di interconnessione e di parchi eolici offshore. I ricavi derivanti dall’unità Power grid sono stati di 852 milioni di euro, in aumento dell’1,5% rispetto al primo trimestre 2023 per effetto degli investimenti per il potenziamento delle reti e di una solida crescita in Nord America. L’area Electrification ha registrato un fatturato di 2,05 miliardi di euro, subendo una contrazione di 4,3 punti percentuali, sebbene le Rinnovabili abbiano confermato una crescita a doppia cifra. Il vero crollo si è avuto nel comparto Digital Solution (-31,6% a 312 milioni di euro), in cui ha pesato il mercato statunitense.

L’utile netto si è attestato a 190 milioni di euro, in linea con quello del primo quarto dello scorso anno a 187 milioni di euro. I guadagni per azione sono risultati di 0,68 euro, a fronte di EPS a 0,67 euro dei primi tre mesi del 2023.

Dal punto di vista finanziario, Prysmian ha prodotto un free cash flow LTM di 827 milioni di euro, in crescita del 42,3% rispetto ai 581 milioni di euro di fine marzo 2023. Inoltre, proprio per effetto della forte generazione di cassa, la società ha ridotto fortemente l’indebitamento, passato nel medesimo lasso di tempo da 2,07 a 1,69 miliardi di euro.

 

La guidance Prysmian 

Per quanto riguarda l’intero anno 2024, Prysmian ha confermato l’outlook previsto a febbraio scorso. Nello specifico, l’azienda prevede un margine operativo lordo adjusted compreso nella fascia 1,575-1,675 miliardi di euro e un free cash flow tra 675 e 775 milioni di euro. Sul fronte delle emissioni di gas serra, l’azienda stima una riduzione Scope 1 & 2 del 36% e Scope 3 del 13% rispetto al 2019.

La guidance  si basa sull’assunto che non ci siano cambiamenti sostanziali dal punto di vista geopolitico, con riferimento alle guerre in Ucraina e in Israele. Inoltre, esclude interruzioni alla catena di approvvigionamento che possano incidere in maniera rilevante sulle dinamiche di prezzo. Infine, le stime non tengono conto degli impatti sui flussi di cassa in merito alle tematiche Antitrust e ipotizzano un cambio EUR/USD pari a 1,08.

 

Vanno comprate le azioni in Borsa?

La chiamata agli utili di Prysmian ha convinto gli analisti, che hanno alzato il prezzo obiettivo per le azioni in Borsa. Intesa Sanpaolo conferma la raccomandazione “buy” sul titolo, con un target price di 54 euro. Questo significa uno spazio di crescita del 2,15% rispetto all’ultima chiusura a Palazzo Mezzanotte di 52,84 euro. “I ricavi sono stati in linea con le attese, mentre l’EBITDA ha battuto le nostre stime del 6%”, hanno riferito gli analisti della banca. “Pur confermando la guidance, la società ha annunciato di aspettarsi il raggiungimento della parte alta del suo range”.

Anche Oddo BHF è più positiva sulle azioni Prysmian, alzando il prezzo obiettivo da 42 a 45 euro e confermando la raccomandazione “neutral”. Anche gli esperti della banca tedesca osservano che con la conferma della guidance, Prysmian si aspetti una crescita “nella parte alta del range”.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *