Renault travolge Fca nel giorno del tavolo di governo sull'auto

RENAULT TRAVOLGE FCA. A ROMA TAVOLO DI GOVERNO SULL’AUTO

fca

Profit warning per la società francese, che crolla di oltre il 12% trascinando giù Fca

Se si voleva impressionare il governo sullo stato del settore auto in Italia, proprio nel giorno dell’avvio del tavolo tecnico sull’auto, non si poteva scegliere giornata più adatta. Oggi, a Piazza Affari, Fca ha perso il 2,5% a 11,83 euro, e ha trascinato al ribasso il resto dei titoli dell’automotive.


Grafico Fiat Chrysler Automobile by TradingView

A regalare una giornata da incubo è stata la mancata sposa di Fiat, ovverosia Renault, che ha pagato nella seduta odierna, con un crollo di oltre dodici punti percentuali, l’annuncio di giovedì sera di un profit warning sul 2019, facendo male un po’ a tutto il comparto automobilistico europeo. Il gruppo francese inoltre ha abbassato gli obiettivi per il 2019 a causa di un “ambiente economico meno favorevole delle attese e a fronte di un quadro regolatorio che richiede costi sempre maggiori”. Si va verso un calo tra il 3 e il 4% per i ricavi, mentre la guidance sarebbe per una conferma sui livello dello scorso anno.

 


Grafico Renault by TradingView

Per la segretaria della Fiom-Cgil, Francesca Re David: “Ci vuole un tavolo che abbia un percorso politico e un percorso tecnico attraverso la costituzione di una task force che ragioni sul che e come fare, e abbia al centro la transizione ecologica l’industria dell’auto e l’occupazione”. Del resto, i ritardi dell’Italia sull’auto elettrica sono risaputi.  Il ministro dei rapporti con il Parlamento Stefano Patuanelli ha incontrato i rappresentanti aziendali e sindacali di un settore che coinvolge oltre 200mila lavoratori e che da anni richiede dosi massicce di cassa integrazione. Il confronto andrà avanti per mesi e dovrà forzatamente parlare anche di riconversione industriale di intere aree.

(In collaborazione con Alliance News)

Post correlati

IPO: FCA propone nuove regole per attrarre fintech e startup

Nvidia: delude l’outlook dei prossimi mesi. Nuovi target al ribasso?

Apple: la produzione di iPhone verrà ridotta quest’anno

Cina: per il Governo obiettivo crescita a forte rischio

Unicredit studia uscita da Russia, cosa fare con le azioni in Borsa?

Lascia un commento