Settore automotive protagonista in Borsa della transizione energetica
Cerca
Close this search box.

Settore automotive protagonista in Borsa della transizione energetica

Settore automotive protagonista della transizione energetica, anche in Borsa

Il megatrend della transizione energetica è stato accelerato dalla pandemia ed è destinato a creare interessanti opportunità per gli investitori, soprattutto nel settore automotive, per cui si prevede che il 50% delle auto in circolazione al mondo sarà completamente elettrico entro il 2030. Sul comparto pesa però la crisi dei semiconduttori, che non sembra però per ora intaccare i bilanci di colossi come Tesla. Come investire dunque sulla mobilità elettrica? La risposta nell’Idea d’investimento di Vontobel Certificati di questa settimana (Clicca QUI per iscriverti).

 

Dall’inizio della pandemia di Covid-19, l’attenzione dei principali Paesi del mondo verso le tematiche “verdi” e della sostenibilità è diventata sempre più centrale nelle scelte politiche e di investimento dei principali governi. Tutte le principali economie hanno messo in campo misure straordinarie per affrontare temi quali il cambiamento climatico, la sostenibilità e il processo di transizione energetica delle attività. L’Unione Europea e gli Stati Uniti puntano ad arrivare alle emissioni zero entro il 2050, mentre la Cina punta a questo obiettivo entro il 2060. Quello in atto è quindi un megatrend destinato a durare ancora diversi anni.

 

Il settore automotive guida la transizione energetica

Il mercato della transizione energetica è in enorme espansione e conseguentemente può creare numerose opportunità per gli investitori. La spinta globale verso fonti di energia pulita ha infatti messo in evidenza le aziende attive nel settore, in particolare nel mondo automotive, con i top player mondiali sempre più impegnati nella transizione all’elettrico dei propri veicoli.

Secondo il Massachusetts Institute of Technology il 40% delle auto vendute in Cina saranno elettriche entro il 2030, mentre per Bloomberg le vendite di questi veicoli passeranno da 1,7 milioni del 2020 a 8,5 milioni nel 2025 fino ai 54 milioni del 2040. Canalys invece prevede che entro il 2030 quasi il 50% delle auto vendute al mondo sarà completamente elettrico.

Secondo un report di ResearchAndMarkets, il mercato di questi veicoli continuerà a crescere per tutto il decennio, arrivando a rappresentare una quota del 48% di tutti i veicoli venduti nel 2030. Stando invece alle stime di Fortune Business Insights, il mercato potrebbe passare da 287,36 miliardi di dollari nel 2021 a 1.318,22 miliardi nel 2028, con un tasso di crescita composto annuo del 24,3%.

Sono numerosi i problemi che affliggono il settore da ormai un anno. La principale problematica è sicuramente quella relativa alla crisi dei semiconduttori. Un report pubblicato da AlixPartners ha messo in evidenza come la carenza di microchip possa pesare per 210 miliardi di dollari sull’industria automotive. Tra i titoli del settore spicca Tesla, che ha di recente comunicato di aver consegnato 308.600 auto nell’ultimo trimestre del 2021 sfiorando quasi quota 1 milione nell’intero anno (946.000 unità), con una crescita dell’87% rispetto al 2020.

 

Tesla: il quadro grafico del titolo

Da un punto di vista grafico, le azioni Tesla sono inserite all’interno di un’ampia figura lateral-ribassista dai massimi registrati a inizio novembre 2021. Nel breve periodo il titolo del colosso delle auto elettriche guidato da Elon Musk ha perso molto terreno in scia alle vendite scaturite dopo la pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve.

L’area di concentrazione di domanda dalla quale attendere segnali di forza per puntare ad un ritorno in area 1.200 dollari è compresa tra il livello psicologico dei 1.000 dollari e il supporto statico a 980 dollari, che conta i minimi registrati a novembre 2021. Al contrario una violazione di questa zona di interesse dei compratori potrebbe far scivolare i prezzi fino ai minimi di dicembre 2021 a 886 dollari.

 

Tesla, grafico a 5 anni. Fonte dati TradingView aggiornati alle 08:34 del 10/01/2022
Tesla, grafico a 5 anni. Fonte dati TradingView aggiornati alle 08:34 del 10/01/2022

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *