Société Générale lancia il certificato multi-magnet, ecco come funziona - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Société Générale lancia il certificato multi-magnet, ecco come funziona

L'immagine mostra l'esterno di una sede di Société Générale, con il logo del gruppo

Société Générale innova lo scenario dei certificati di investimento inserendo l’opzione multi-magnet nei suoi cash collect. Nasce così il certificato Cash Collect Multi Magnet con Airbag, quotato dall’emittente francese sul mercato EuroTlx di Borsa Italiana. Si tratta di un prodotto con diversi aspetti protettivi (rientra nella categoria dei certificati a capitale condizionatamente protetto).

La novità sta nell’adeguamento del livello che fa scattare il rimborso anticipato alla performance del peggiore delle azioni che compongono il paniere sottostante, Intesa Sanpaolo, Stellantis ed Enel. 

In particolare, se alla prima data di osservazione valida per la scadenza anticipata uno o più sottostanti quotano al di sotto del trigger (il 100% del valore iniziale dei sottostanti), alla data successiva il livello per far scattare il rimborso anticipato verrà abbassato fino alla performance negativa dell’azione worst of, con un limite determinato dal floor.

L’obiettivo del prodotto è facilitare il rimborso anticipato. A questa opzione, la nuova proposta di Société Générale aggiunge l’effetto memoria sui coupon periodici e l’Airbag a scadenza che attutisce la perdita in caso di conclusione negativa dell’investimento.

 

L’analisi del funzionamento della nuova proposta di Société Générale

Il certificato Cash Collect Multi Magnet Airbag su Intesa Sanpaolo, Stellantis ed Enel è quotato sul mercato EuroTLX e ha una durata complessiva di tre anni. È identificato dal codice ISIN XS2395063568. La scadenza finale è fissata al 26 gennaio 2027. Tuttavia, a partire dal dodicesimo mese dal lancio, ossia dal 20 gennaio 2025, ha la possibilità di scadere anticipatamente. Ciò accadrà nel caso in cui la quotazione di tutte le azioni componenti il paniere sottostante sarà superiore o pari al rispettivo valore iniziale.

Nel caso in cui la scadenza anticipata non si verifichi, il livello di rimborso anticipato per la data successiva (il mese seguente) verrà abbassato fino al livello della performance dell’azione che ha registrato la performance peggiore. Per esempio, se il 20 gennaio 2025 anche uno solo dei tre sottostanti ha registrato una perdita di valore del 6%, il nuovo livello di rimborso anticipato verrà fissato al 94% del valore iniziale per tutti e tre i componenti del paniere.

L’adeguamento sarà operato ogni mese fino al verificarsi della scadenza anticipata o fino alla data di scadenza finale e sarà pari al maggiore tra il livello determinato dalla performance del worst of e il floor. Il floor limita l’adeguamento del livello di rimborso anticipato. In particolare, tale livello limite sarà pari al:

 

  • 90% del valore iniziale per le rilevazioni effettuate tra il 26 febbraio 2025 e il 28 luglio 2025;
  • 85% del valore iniziale per le rilevazioni effettuate tra il 26 agosto 2025 e il 26 gennaio 2026;
  • 80% del valore iniziale per le rilevazioni effettuate tra il 26 febbraio 2026 e il 26 gennaio 2027.

 

Alla data di scadenza finale si potranno verificare due situazioni. Se la quotazione del worst of è superiore o pari alla barriera posta al 60% del valore iniziale dei tre titoli sottostanti l’investitore riceverà il 100% del valore nominale. Se la quotazione del worst of è inferiore al 60% del valore iniziale, entrerà in funzione l’Airbag che limiterà la perdita subita. Il rapporto Airbag è pari a 1,667, il che significa che, per esempio, nel caso il worst of a scadenza mostri una performance negativa del 50% rispetto al valore iniziale, l’investitore riceverà 83,35 euro.

 

Cedole ed effetto memoria

Il Cash Collect Multi-Magnet Airbag paga premi mensili pari allo 0,7% del valore nominale, ossia 0,7 euro al mese, per un rendimento annuo dell’8,4%. Per i primi sei mesi le cedole sono incondizionate, il che significa che verranno pagate per qualsiasi performance dei tre titoli sottostanti. A partire dal 19 agosto 2024, invece, le cedole saranno condizionate al rispetto della barriera premio fissata al 60% del valore iniziale dei sottostanti. Il certificato è dotato di effetto memoria, il che significa che eventuali cedole non ricevute per mancato verificarsi della condizione per il pagamento, verranno recuperato nella prima occasione in cui la condizione si verifica.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *