Wall Street arretra in apertura e snobba le trimestrali

WALL STREET ARRETRA E SNOBBA LE TRIMESTRALI

wall street

Apertura debole degli indici americani nonostante le buone trimestrali. Cina e dazi ancora in focus

 

Ultima seduta di settimana all’insegna dell’incertezza per Wall Street che apre gli scambi in territorio negativo. Mentre gli operatori dei mercati sono focalizzati sui discorsi di vari membri del FOMC, come George, Kaplan, Kashkari e Carida, gli indici americani con vendite generalizzate. S&P500 ha iniziato gli scambi a 2.996, Dow Jones a 27.004 e il Nasdaq a 8.149 perdendo circa mezzo punto percentuale.

DowJones

Nonostante più di settanta società quotate sull’S&P 500 abbiano riportato i guadagni del terzo trimestre del calendario questa settimana, l’81 per cento delle quali con risultati migliori del previsto, prevalgono i timori sul rallentamento globale dell’economia e sugli esiti della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. In particolare, il Pil cinese, il più debole degli ultimi tre decenni, ha gettato ombre sulla domanda di beni e servizi e sugli effetti dei dazi nell’economia reale.

Anche il VIX, l’indice della paura, segnala un innalzamento del livello di allerta, tornando sopra i 14 punti e toccando un massimo a inizio seduta a 14,43.

Vix

Il cambio EUR/USD prosegue nel suo trend rialzista, iniziato dal supporto a 1,08 di inizio ottobre, scambiando sopra 1,11 (+0,12 per cento).

eurusd

Rimane sotto osservazione la richiesta di liquidità, sempre elevata, come evidenziato dall’elevata domanda nelle operazioni di repo overnight e a 15 giorni, con le banche che sperano di poter detenere più treasury e meno cash presso la Fed. Il tasso del decennale Usa si muove in laterale, a 1,74, mentre ieri si è avvicinato a 1,80 sui massimi da metà settembre.

10yusa

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.