Amplifon: dividendo a 0,26 euro, dopo crollo cosa fare in Borsa con azioni?

Amplifon: dividendo a 0,26 euro, dopo crollo cosa fare in Borsa con azioni?

Amplifon: dividendo a 0,26 euro, dopo crollo cosa fare in Borsa con azioni?

Nel 2021 Amplifon ha registrato un aumento dell’utile netto dell’81,4% a 175,2 milioni (170,8 milioni il consenso) a fronte di una crescita dei ricavi del 29,5% a 1,95 miliardi, in linea con le stime. Alla luce dei risultati, il cda ha deciso di proporre all’assemblea degli azionisti un dividendo di 26 centesimi di euro per azione, in aumento del 18,2% rispetto ai 22 centesimi per azione del 2020, con un pay-out di circa il 37% dell’utile netto consolidato.

Le acquisizioni hanno contribuito per il 5,5% sui ricavi rispetto al 2020 e per il 6,8% rispetto al 2019, mentre l’impatto del cambio è stato pressoché neutro rispetto al 2020 e negativo per l’1,5% rispetto a due anni fa a causa dell’apprezzamento dell’euro contro il dollaro americano e alle valute latino-americane. Nel corso dello scorso anno Amplifon ha infatti perfezionato l’acquisizione di Bay Audio in Australia, la seconda maggiore acquisizione della propria storia aziendale. Inoltre, è stata cessata l’attività di Elite negli Stati Uniti, in linea con la strategia del gruppo volta ad offrire la migliore customer proposition direttamente al consumatore finale.

L’ebitda su base ricorrente ha raggiunto la cifra record di 482,8 milioni (484 milioni il consenso), in crescita del 32% rispetto al 2020 e del 26,8% rispetto al 2019, con un’incidenza sui ricavi pari al 24,8%, in aumento di 190 punti base rispetto al 2019. L’ebit si è attestato a 262,1 milioni su base ricorrente, in aumento del 60,4% rispetto al 2020 e del 38,4% rispetto al 2019, con un’incidenza sui ricavi del 13,5%. l consiglio di amministrazione della società, che si è riunito la scorsa settimana per approvare i conti, ha deciso inoltre di donare un milione di euro a favore di Unhcr, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, con lo scopo di sostenere le persone coinvolte nell’emergenza in corso in Ucraina.

 

Amplifon: quotazioni sono state respinte da resistenza area 38 euro, ora destinate a scendere ancora

Il titolo Amplifon sembra essere impostato al ribasso nel breve termine, anche grazie alla performance molto negativa registrata nella seduta di ieri. Dopo un’apertura in linea con la chiusura precedente, infatti, le quotazioni hanno dapprima intrapreso un andamento fortemente rialzista che le ha portate a realizzare un massimo sul livello 37,95 (area di resistenza 38 euro), superando nell’intraday anche la propria media mobile a 25, per poi invertire drasticamente la rotta fino a raggiungere un minimo a quota 34,85, andando a chiudere non lontano sul livello 34,96. In pratica, una importante inversione di tendenza avvenuta all’interno di una giornata chiusa con un sorprendente -4,72%, soprattutto perché in controtendenza rispetto all’indice di riferimento (+1,13%). A dispetto dei buoni fondamentali presentati, quindi, la situazione tecnica non è positiva e la discesa potrebbe continuare anche nelle prossime sedute.

L’impostazione grafica, infatti, vede i prezzi stazionare al di sotto dell’indicatore Supertrend mentre sia l’indicatore Parabolic Sar che la media mobile a 25 sono diventati ribassisti da poco. Anche l’indicatore Macd ha appena incrociato il proprio Signal. Inoltre, è da segnalare come l’indicatore RSI sia posizionato nell’area di “neutralità” vicino al livello 39. Dal punto di vista operativo, pertanto, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 35,30 con target nell’intorno dei 38 euro, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 34,85 con obiettivo molto vicino al livello 33,53.


L’andamento di breve termine del titolo AMPLIFON

Post correlati

Coinbase: Cathie Wood non perde la fiducia e accumula azioni

McDonald’s lascia la Russia: a Wall Street cosa fare con titolo?

BSN: cos’è e come funziona la blockchain non crittografica della Cina

Obbligazioni: con prezzi in discesa sono un’occasione d’acquisto?

Space economy: ecco 4 azioni su cui puntare

Lascia un commento