Azioni cinesi IA in rally, tutto merito di ChatGPT di OpenAI - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Azioni cinesi IA in rally, tutto merito di ChatGPT di OpenAI

Azioni cinesi IA in rally, tutto merito di ChatGPT di OpenAI

La frenesia che si è scatenata in questi mesi sul chatbot ChatGPT di OpenAI ha messo il turbo alle azioni cinesi focalizzate sull’intelligenza artificiale. Da inizio 2023, il titolo Beijing Deep Glint Technology Co ha fatto un balzo di oltre il 60%, CloudWlak Technology è cresciuta del 50%, mentre Hanwang Technology Co è salita di oltre il 40%. Nello stesso periodo l’indice CSI 300 è avanzato solo del 7%.

Le aziende cinesi di IA avevano perso il rally iniziale, quando ChatGPT è stato lanciato a novembre dello scorso anno, a causa delle preoccupazioni per i loro conti aziendali e il mancato raggiungimento degli obiettivi prefissati. L’entusiasmo però che si è generato intorno al prodotto ha rivitalizzato tutto il mercato dell’intelligenza artificiale. Nei giorni scorsi alcune voci hanno riferito che Baidu stesse sviluppando un proprio algoritmo somigliante a ChatGPT. Mentre a inizio mese Microsoft ha fatto sapere di avere pronti 10 miliardi di dollari da investire in OpenAI, dopo aver già acquisito una partecipazione nella società del valore di 1 miliardo di dollari.

 

Azioni cinesi IA: durerà il rally?

Quanto potrà durare il rally delle aziende cinesi operanti nel settore dell’intelligenza artificiale? Il mercato è in continuo sviluppo, tuttavia gli ostacoli da superare non sono pochi. Uno di questi è il blocco dell’esportazione di chip in Cina attuato dagli Stati Uniti per società importanti come ad esempio Nvidia. Quindi, molte aziende dovranno sviluppare semiconduttori internamente come fa Baidu con Kunlun, oppure rivolgersi essenzialmente ai mercati locali. È chiaro che le aziende cinesi meno attrezzate potrebbero pagare dazio dalle sanzioni americane.

Riuscire a emergere in questo settore però assicura probabilmente guadagni per molti anni, vista l’utilità degli strumenti IA nell’elaborazione dati e quindi nella velocizzazione dei processi aziendali. Ricordiamo che ChatGPT è in grado di interagire rispondendo alle domande con una perfetta imitazione del linguaggio umano. Secondo Shen Meng, direttore di Chanson & Co a Pechino, “c’è stata una fervente ricerca del concetto ChatGPT in Cina, uno dei paesi più attivi nel sostenere l’IA, con molte grandi aziende che si preparano a lanciare prodotti simili”. L’esperto tuttavia nutre qualche dubbio sulla capacità delle società di sostenere il rialzo in Borsa di questo periodo. “Il rally potrebbe svanire dopo una corsa a breve termine. A meno che non sia supportato da progressi materiali da parte delle imprese”, ha aggiunto.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *