Azioni Tech Cina: Autorità non mollano su regolamentazione, titoli da comprare?

Azioni Tech Cina: Autorità non mollano su regolamentazione, titoli da comprare?

Azioni Tech Cina: Autorità non mollano su regolamentazione, titoli da comprare?

Comprare azioni Tech in Cina? Chi pensava che la repressione normativa sulle grandi aziende tecnologiche cinesi fosse arrivata agli sgoccioli probabilmente dovrà ricredersi. La scorsa settimana vi è stato un nuovo colpo di coda regolamentare che ha interessato le società internet del Dragone. La Cyberspace Administration of China infatti ha notificato alcune nuove regole che dovranno essere rispettate in tema di accordi d’investimento, richiedendo la preventiva approvazione.

A questo si è aggiunto un documento programmatico da parte della Commissione Nazionale per lo Sviluppo e la Riforma che chiede per le piattaforme internet una supervisione più accentuata sulla pubblicità e una rendicontazione fiscale, oltre a una maggiore trasparenza sulla gestione, al controllo rafforzato dei flussi di dati transfrontalieri e alla revisione della legislazione sui monopoli e sulla sicurezza.

Insomma vi è materiale sufficiente per mettere ancora in subbuglio un settore che negli ultimi 2 anni è rimasto profondamente scosso dalla pressione di Pechino. Tutto questo arriva soprattutto in un momento molto delicato per la Nazione, dove si sta cercando di uscire da una situazione in cui l’economia comincia a far vedere delle crepe profonde. Il Governo adesso si trova combattuto tra il desiderio di stabilità e quello di proseguire spedito verso la missione di redistribuzione della ricchezza, che passa necessariamente da una maggiore regolamentazione.

 

Azioni tech cinesi: gli analisti rimangono cauti

Gli investitori delle azioni legate alle società internet potrebbero quindi dover pazientare ancora un pò. I prezzi tuttavia iniziano a diventare interessanti, perché il 2021 è stato un calvario in Borsa per alcune realtà come Alibaba e Tencent. Questo comporta che entrare a mercato in questo momento potrebbe avere più senso se l’investimento lo si considera in un’ottica di lungo termine, restando consapevoli che la volatilità di breve periodo potrebbe creare più di una turbolenza di portafoglio.

Thomas Gatley, analista senior di Gavekal Research, teme che sul fronte normativo ancora ci saranno guai in vista. Di conseguenza aspetta di vedere quale sarà l’impatto delle nuove regole di sicurezza informatica sui ricavi e sui margini aziendali nei prossimi trimestri.

Anche Pradipta Chakrabortty, gestore del fondo Harding Loevner, nutre delle riserve sui grandi gruppi di Internet come Alibaba e Tencent. A suo avviso le valutazioni azionarie sono eque in questo momento se rapportate ai rischi regolamentari. Queste società hanno grandi vantaggi competitivi e prospettive di crescita potenziali del 30%-40%, ma le loro attività sono rallentate proprio dallo stato di cose che perdura dal punto di vista normativo.

In tutto questo va anche considerato che nel frattempo il mondo non rimane fermo. La concorrenza si rafforza e si fa sempre più insidiosa. Tencent ad esempio dovrà fare i conti con l’ingresso nel settore del gaming di Microsoft, che si appresta a diventare il terzo player per fatturato se andrà in porto l’acquisizione di Activision Blizzard. Il crollo del mercato immobiliare rischia di esacerbare poi una situazione economica del Paese che mostra evidenti segni di precarietà e che finisce per incidere sui risultati delle grandi aziende. Senza contare che la variante Omicron del Covid-19 forse è un osso troppo duro anche per un regime come quello cinese nell’attuazione del piano zero contagi nel territorio.

 

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

Post correlati

Coinbase: Cathie Wood non perde la fiducia e accumula azioni

Stripe: cos’è e come funziona la piattaforma per inviare e ricevere pagamenti

McDonald’s lascia la Russia: a Wall Street cosa fare con titolo?

BSN: cos’è e come funziona la blockchain non crittografica della Cina

Obbligazioni: con prezzi in discesa sono un’occasione d’acquisto?