BORSE EUROPEE INCERTE, ATTESA PER I DATI USA SUL LAVORO

BORSE EUROPEE INCERTE, ATTESA PER I DATI USA SUL LAVORO

Prudenza sulle borse europee, poco sostenute dall’Asia

Wall Street chiusa. Asia poco mossa complice il Giappone che rallenta (indice predittivo che misura lo stato di salute dell’economia di un paese: 95,2, dato precedente 95,9). Così le borse europee aprono deboli, in attesa dei dati macroeconomici sul mercato del lavoro americano, un buon indicatore sui prossimi movimenti della Fed. La rinnovata incertezza sulle nuove nomine europee contribuisce a non dare una direzione precisa ai mercati del vecchio continente: il 16 luglio la tedesca Ursula Von der Leyen, eletta a capo della Commissione Ue, dovrà passare l’esame parlamentare e i paesi dell’Est minacciano battaglia, poiché, sostengono, sono rimasti senza alcuna rappresentanza, delusi dall’elezione di David Sassoli a capo dell’Europarlamento.

Euro / Dollaro in discesa a 1,1270, così come il petrolio che resta ancorato ai 56 dollari al barile. Poco mosso anche il prezzo dell’oro, sui 1.415 dollari l’oncia. Fermo ai minimi storici il bund tedesco, il cui rendimento ritorna in area -4,0%.

UTILITY

Dax: 12.632 punti (+0,02%)
Apertura fiacca anche sei ai livelli della vigilia e poi subito gira negativo l’indice di Francoforte. Peggiori del previsto i dati relativi agli ordinativi alle fabbriche su base mensile: -2,2% a fronte di una stima pari a -0,1%. Il dato di aprile si era attestato a +0,4%. E’ il dato più basso degli ultimi tre mesi.

Ftse Mib 22.129 punti (+0,04%)
Incertezza anche a Piazza Affari, reduce dai nuovi massimi dell’anno (22.175, record dal primo agosto 2018) e di  tre sedute consecutive come miglior listino delle borse europee. Come il Dax, pochi minuti dopo l’avvio delle contrattazioni vira negativa. Nessun dato macro economico di rilievo, lo spread è stabile a 203 punti.

Cac 40 5.613 punti (-0,12%)
Export e import
in lieve rialzo per la Francia: 44,3 miliardi il valore delle esportazioni a maggio (aprile 42,3 mld), 47,5 miliardi di euro le importazioni (47,2 mld ad aprile). Come Milano, anche Parigi ieri ha aggiornato i massimi dell’anno a 5.629 punti (record dal 1 maggio 2018).

Ibex 9.391 (-0,1%)
E’ la peggiore in apertura con la borsa francese, ma dopo appena 5′ di contrattazioni raggiunge il massimo degli ultimi due mesi a 9.417 punti. Produzione industriale su base annuale superiore alle attese per la Spagna a maggio: +1,4% a fronte di un’attesa a -0,1%. Il dato però è decisamente inferiore al mese precedente: +1,8%.

VALUTE

Debole la moneta unica nei confronti del Dollaro, complice la doccia fredda degli ordinativi tedeschi che non contribuiscono a indicare una direzione chiara alle borse europee: il cambio scivola nel giro di mezz’ora sotto quota 1,127. Stabili la Sterlina e il Franco Svizzero, dopo l’exploit dell’euro di tre giorni fa raggiungendo 1,117, ai massimi dal 19 giugno scorso.

Euro / Dollaro 1,1267 (-0,15%)  Euro /Sterlina 0,8960 (-0,1%) Euro / Franco Svizzero 1,112 (+0,05%).

COMMODITY
Bloccato a quota 56 dollari al barile il Wti (56,58 $, -0,15%) nonostante l’inasprirsi delle tensioni in Medioriente, con il Regno Unito protagonista: la marina britannica infatti  ha sequestrato una nave petroliera sospettata di trasportare greggio di origine iraniana verso la Siria. Se fosse così, sarebbe in violazione delle sanzioni europee.

Stabile il prezzo dell’oro, che viaggia sui 1.415 dollari l’oncia dopo l’exploit a 1.437 del 3 luglio scorso, secondo massimo dal 2013 dopo il record del 25 giugno.
Si avvicina ai nuovi minimi dal 18 giugno scorso il rame, che tratta a 2,66 dollari per libbra.

TASSI D’INTERESSE
Bund ancora protagonista: il rendimento del decennale tedesco ripiomba ai minimi storici a quota -0,4%, ulteriore segnale che la paura degli investitori a causa del rallentamento e dell’incertezza globale è ancora forte. Btp stabile, a quota 1,64%.

Post correlati

Coinbase: Cathie Wood non perde la fiducia e accumula azioni

McDonald’s lascia la Russia: a Wall Street cosa fare con titolo?

Space economy: ecco 4 azioni su cui puntare

CNH Industrial: trimestre batte le stime, cosa fare in Borsa con azioni?

Toshiba: 10 investitori in lizza per l’acquisizione della società

Lascia un commento