Capital Group punta a 4.000 miliardi $ di asset nel 2031 - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Capital Group punta a 4.000 miliardi $ di asset nel 2031

Capital Group: l'obiettivo ora è $ 4.000 miliardi di asset gestiti nel 2031

La società di investimento americana Capital Group si pone obiettivi ambiziosi. Secondo quanto dichiarato dal suo amministratore delegato, Mike Gitlin, il più grande gestore di fondi attivi al mondo intende puntare sulle attività a reddito fisso, espandersi all’estero e diversificare rispetto all’investimento azionario in modo da frenare i prelievi dei clienti ed essere competitivo con i rivali a più rapida crescita.

Attualmente la società con sede a Los Angeles gestisce asset per un totale di 2.600 miliardi di dollari, ma l’obiettivo è quello di portare le masse a circa 4.000 miliardi di dollari entro il 2031, ha affermato Gitlin. Tuttavia, ciò implicherebbe un tasso di crescita più lento rispetto a quello raggiunto durante i sette anni precedenti, quando c’è stata un’espansione di 1.500 miliardi di dollari.

Negli ultimi cinque anni, Capital Group ha subito ogni anno deflussi netti dai fondi azionari statunitensi, mentre nel suo complesso l’attività USA ha registrato il ritiro di oltre 100 miliardi di dollari nel biennio 2022-2023. Sulla base di quanto riportato da Morningstar, lo scorso anno negli Stati Uniti gli asset dei fondi passivi hanno superato quelli attivi per la prima volta. In questo contesto, i principali rivali del gestore, JPMorgan e BlackRock, nel 2023 hanno registrato afflussi.

 

Capital Group: puntare sul reddito fisso e sull’espansione all’estero

Gli asset obbligazionari di Capital Group sono cresciuti di quasi il 40% negli ultimi quattro anni, raggiungendo la cifra di 507 miliardi di dollari. Ora l’asset manager ha deciso di puntare sul reddito fisso, in vista dei tagli dei tassi di interesse delle Banche centrali che potrebbero aumentarne il valore. “Ci sono 2-3 mila miliardi di dollari che inizieranno a dirigersi verso i mercati obbligazionari attivi una volta che si inizieranno ad avere dei tagli ai tassi di interesse” ha detto Gitlin. Attualmente il portafoglio di Capital Group è ripartito tra azioni e obbligazioni con una proporzione di 80:20. La società vorrebbe portarlo a 70:30 entro il 2031, ha affermato l’amministratore delegato.

Inoltre, Capital Group ha intenzione di più che raddoppiare gli asset dei clienti all’estero, modificando una situazione in cui oltre il 97% delle attività è rappresentato da investitori con sede negli Stati Uniti. In questo momento gli asset esteri risultano di circa 70 miliardi di dollari, ma sono destinati a diventare circa 175 miliardi di dollari nel 2031. “L’Europa e l’Asia sono assolutamente fondamentali per il nostro futuro”, ha detto Gitlin.

 

Le partnership

Capital Group avverte che le richieste dei clienti stanno avendo un’evoluzione negli ultimi anni e questo comporta che la società debba esplorare nuovi terreni, offrendo fondi passivi o privati. Per fare questo c’è bisogno di siglare partnership con altre società, come quella stabilita con KKR. Tutto ciò in un’ottica di lungo periodo. “Se si ha una visione a lungo termine, non ci si preoccupa delle vendite di sei mesi, o anche delle vendite di un anno, si pensa all’opzione di 10, 20, 30 anni”, ha affermato Guy Henriques, presidente del gruppo clienti Europa e Asia-Pacifico dell’azienda.

AUTORE

Picture of Johnny Zotti

Johnny Zotti

Laureato in economia, con specializzazione in finanza. Appassionato di mercati finanziari, svolge la professione di trader dal 2009 investendo su tutti gli strumenti finanziari. Scrive quotidianamente articoli di economia, politica e finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *