I titoli di Stato italiani al centro dei due nuovi ETF di BlackRock - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

I titoli di Stato italiani al centro dei due nuovi ETF di BlackRock

Nell'immagine, il cortile interno del Palazzo del Quirinale a Roma, sede del Presidente della Repubblica. Sul torrino spiccano le tre bandiere italiana, europa e del Presidente.

I titoli di Stato italiani sono al centro dell’attenzione in questi giorni non solo per il collocamento del nuovo Btp Valore ma anche per il nuovo lancio di iBonds ETF di iShares, la società specializzata in ETF di BlackRock. Gli iBonds sono prodotti che offrono un’alternativa all’acquisto diretto delle obbligazioni. Si tratta di strumenti che detengono un paniere diversificato di titoli con scadenze simili e consentono un accesso conveniente al mercato obbligazionario, con i vantaggi di diversificazione, trasparenza e liquidità degli ETF tradizionali.

Nell'immagine Luca Giorgi, responsabile iShares e Wealth per il Sud Europa di BlackRock
Luca Giorgi, BlackRock

In particolare permettono di conseguire una diversificazione di portafoglio altrimenti non raggiungibile dal singolo investitore. Infatti bisogna tenere a mente che il taglio di un singolo Btp dedicato al retail è di 1000 euro ma che le obbligazioni possono avere tagli di maggiori dimensioni. Da ciò consegue che per diversificare un portafoglio obbligazionario l’investitore dovrebbe avere disponibilità finanziarie elevate.

“Questi nuovi strumenti, catturando tutte le opzioni di investimento dei titoli di Stato italiani, saranno in grado di offrire un’ampia rappresentazione del mercato di riferimento, semplificando la scelta dell’investitore e, allo stesso tempo, facilitando una maggiore diversificazione del rischio del portafoglio” ha spiegato Luca Giorgi, responsabile iShares and Wealth per il Sud Europa di BlackRock.

Gli iBonds sono ETF il cui portafoglio è composto da obbligazioni con scadenze simili, suddivise per anno e si propongono di ricalcare da vicino il funzionamento della singola obbligazione. Pagano cedole periodiche e hanno una scadenza prefissata in corrispondenza della quale restituiscono il valore nominale all’investitore, proprio come accade con i bond. “Sono stati concepiti per maturare come un’obbligazione, essere negoziati come un’azione e offrire diversificazione come un fondo, il tutto incluso nella struttura trasparente ed efficiente di un ETF” ha dichiarato Brett Pybus, Global Co-Head of iShares Fixed Income ETF di BlackRock.

 

Due nuove scadenze disponibili su titoli di Stato italiani

I due nuovi ETF proposti da BlackRock si concentrano sui titoli di Stato italiani che attualmente offrono i rendimenti più elevati nel segmento dei bond governativi dell’eurozona. I due prodotti sono:

 

  • l’iShares iShares iBonds Dec 2026 Term € Italy Govt Bond UCITS ETF (ISIN IE000LZ7BZW8);
  • l’iShares iBonds Dec 2028 Term € Italy Govt Bond UCITS ETF (ISIN IE000Q2EQ5K8).

 

All’interno dei due portafogli sono presenti titoli di Stato italiani (10 posizioni ciascuno) con scadenze a breve termine, quelle meno esposte alla variazione al ribasso dei tassi di interesse che la Banca centrale europea dovrebbe operare nei prossimi mesi. L’emissione consente pertanto di fermare un rendimento interessante prima della prossima manovra e al tempo stesso, essendo gli ETF quotati in Borsa Italiana, di beneficiare di eventuali incrementi della quotazione.

Gli indici di riferimento per i due ETF sono, rispettivamente, l’ICE 2026 Maturity Italy UCITS Index e l’ICE 2028 Maturity Italy UCITS Index, per i quali BlackRock ha stimato un rendimento del 3,46% e del 3,41% alla scadenza finale. Entrambi gli ETF hanno un costo (TER) dello 0,12%, sono a replica fisica del sottostante, vengono classificati come articolo 6 nella normativa Sfdr e sono definiti in euro. L’indicatore di rischio riportato nel documento contenente le informazioni chiave si attesta a 2 su 7. Il pagamento delle cedole è trimestrale.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *