Investimenti: Eurizon, nel 2024 sfruttare il ritorno alla normalità - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investimenti: Eurizon, nel 2024 sfruttare il ritorno alla normalità

Nell'immagine in bianco e nero una serie di pedine sono distribuite intorno a una centrale, su diversi bracci di una stella disegnata sul tavolo

Saverio Perissinotto, amministratore delegato di Eurizon Capital sgr, la società di gestione del risparmio del gruppo Intesa Sanpaolo, ha racchiuso in una parola le attese per i mercati finanziari nel 2024 “stabilità”. Nel corso della presentazione dell’outlook 2024 l’a.d. ha sottolineato il fatto che “dopo anni di tassi a zero, oggi tutti gli investimenti finanziari offrono rendimenti positivi” e che “la capitalizzazione degli interessi sarà il motore delle performance per gli anni a venire”.

Anche sul fronte delle economie, nel 2024 le previsioni dell’outlook di Eurizon Capital sono all’insegna della normalizzazione. L’inflazione scende, la crescita rallenta ma tiene ed è prevista recuperare nella seconda parte dell’anno, i tassi di interesse verranno ridotti dalle Banche centrali, più probabilmente nella seconda parte del 2024. Uno scenario positivo dove potranno esserci dei picchi di volatilità che, secondo Perissinotto “se gestita permette di avere opportunità di potenziali performance a beneficio degli investitori”.

Nel grafico l'andamento del tasso di inflazione negli Stati Uniti e in Europa, destinato a scendere ancora nel corso del 2024
Il tasso di inflazione negli Stati Uniti e in Eurozona proseguirà, nel corso del 2024, la discesa verso il target del 2% – Fonte: elaborazione Eurizon Capital su dati LSEG Workspace

Le prospettive per le singole asset class

Le asset class partono da posizioni favorevoli secondo le prospettive presentate in The Globe, Global Outlook 2024 di Eurizon Capital sgr. A posizionarsi meglio sono le obbligazioni, interessanti sia per i rendimenti che offrono sia per i guadagni in conto capitale che permetteranno di ottenere in un contesto di tassi di interesse in discesa.

La preferenza va ai governativi di Stati Uniti e Germania, che presentano tassi a scadenza interessanti e beneficeranno della riduzione dei tassi di interesse. La fine della restrizione monetaria sarà favorevole anche per le obbligazioni a spread, anche in questo caso su valori storicamente interessanti.

Le azioni, invece, devono scontare valutazioni elevate, soprattutto in alcuni mercati ma per la società di investimento di Intesa Sanpaolo gli utili proseguiranno la crescita e forniranno sostegno alle quotazioni. In questo caso la preferenza dei gestori di Eurizon va agli USA e all’Europa.

Le due linee nel grafico mostra l'andamento degli utili aziendali, previsti in salita negli USA e sostanzialmente stabili in eurozona
L’andamento degli utili aziendali – Fonte: elaborazione Capital Group su dati LSEG Workspace

Per Eurizon il pericolo per gli investimenti è una frenata brusca dell’economia

Sull’economia in frenata, ma in recupero nella seconda metà dell’anno secondo l’outlook sugli investimenti di Eurizon Capital sgr, potrebbero avere un impatto maggiore di quello stimato i rialzi dei tassi di interesse effettuati finora dalle Banche centrali. Sarebbe questo, secondo gli analisti della casa d’investimento, il rischio principale su una view moderatamente ottimistica.

Gli investitori dovrebbero poi monitorare, secondo l’outlook di Eurizon “il fitto calendario geopolitico. In Europa a giugno si voterà per rinnovare il Parlamento europeo. A novembre sono in programma le elezioni presidenziali americane. Un calendario elettorale che si somma alla guerra in Ucraina e alle tensioni in Medioriente”.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *