Investv: i mercati sui massimi di periodo aspettano la Bce - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: i mercati sui massimi di periodo aspettano la Bce

Investv: i mercati sui massimi di periodo aspettano la Bce

Nella quarta puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi la squadra dei capitani e quella dei trader, si confronteranno Nicola Para e Pietro Origlia. L’appuntamento come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto della puntata del 13 dicembre 2023

Nella terza puntata della settimana si sono confrontati Eugenio Sartorelli per la squadra dei trader e Riccardo Designori per quella dei capitani. Il primo trader ha proposto una strategia ribassista intraday sull’indice Dax che prevedeva un ingresso in area 16.830 punti, con uno stop situato a 16.855 punti e un obiettivo posto a 16.790 punti. L’operazione andando a target ha realizzato una performance dello 0,9%, comprensiva di una leva del 3,81%.

Riccardo Designori ha invece presentato una strategia multiday ribassista sull’indice FTSE Mib che ha visto un’entrata in area 30.450 punti, uno stop situato a 30.650 punti e un target posto a 29.900 punti. In questo caso l’operazione andando in stop ha registrato una performance negativa del 3,26%, comprensiva di una leva del 4,97%.

 

Investv: i temi della puntata odierna

L’indicazione arrivata dalla Federal Reserve nella serata di ieri di almeno tre tagli dei tassi di interesse nel 2024, impatta sui mercati azionari del Vecchio continente che aprono la quarta seduta della settimana in deciso territorio positivo. In questo contesto il focus odierno sarà tutto rivolto alla riunione della BCE, con la presidente Christine Lagarde che potrebbe offrire chiarimenti sulle mosse nel 2024 in tema di tassi di interesse.

Nel corso della trasmissione andremo a commentare sia la situazione grafica sul FTSE Mib, con i prezzi che hanno rinnovato i massimi degli ultimi 15 anni, ma anche sul cambio euro-dollaro dopo che la moneta unica si è spinta nelle ultime ore in direzione degli 1,09 spinta dalle parole di Jerome Powell.

Infine, tra le storie da seguire a Piazza Affari troviamo Brunello Cucinelli che ha alzato ulteriormente la guidance sull’anno in corso e che da lunedì entrerà a far parte del FTSE Mib al posto di CNH Industrial, Ovs che ha chiuso il terzo trimestre al 31 ottobre con vendite nette in calo del 3,5% e Leonardo che ha siglato un accordo con il consorzio franco-tedesco Knds con l’obiettivo di creare un gruppo di difesa europeo e rafforzare la collaborazione nel campo dell’elettronica terrestre.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *