Investv: la Russia ferma il gas, nuovo ko per euro e azionario - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: la Russia ferma il gas, nuovo ko per euro e azionario

Investv: la Russia ferma il gas. Nuovo ko su Euro ed equity

Nella prima puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, sarà proprio con i due capitani che andremo a commentare la situazione presente sui mercati finanziari.

Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 2 settembre 2022

L’ultima puntata della scorsa ottava ha visto ospite della trasmissione Pietro Paciello, che ha illustrato un’operazione ribassista sull’S&P 500. Nello specifico è stata proposta un’entrata in area 3.955 punti, che prevedeva un target ribassista posto sui 3.900 punti e uno stop a 3.975 punti. A fine giornata la strategia non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

I temi della puntata odierna di Investv

In una settimana che sarà contrassegnata dalla riunione della Bce nella giornata di giovedì, durante la quale i tassi di interesse nell’Eurozona verranno nuovamente alzati, la nuova ottava si è aperta all’insegna delle vendite. La decisione della Russia di chiudere nuovamente fino a data da destinarsi il gasdotto Nord Stream sta avendo un impatto decisamente negativo sui principali mercati azionari del Vecchio Continente.

Le vendite colpiscono anche la moneta unica europea che nei confronti del biglietto verde scende sotto la soglia degli 0,99. Il timore è che con uno stop delle forniture russe di gas l’economia europea possa finire velocemente in recessione.

In questo contesto tornano a salire le materie prime, con il gas che rispetto alla chiusura di venerdì scorso balza di quasi il 30% a 260 euro, in una settimana che vedrà anche riunirsi l’Opec+.

Come di consueto nel corso della trasmissione andremo a monitorare la situazione sul nostro indice principale, il FTSE Mib, con i prezzi che, scendendo sotto i 21.500 punti, potrebbero andare a mettere sotto pressione i minimi della scorsa ottava posti in area 21.200-21.250 punti. Quali le attese nel breve? Quali i temi da seguire?

 

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *