Metaverso: la proposta di Franklin Templeton in un nuovo ETF - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Metaverso: la proposta di Franklin Templeton in un nuovo ETF

Il nuovo ETF di Franklin Templeton per investire nel Metaverso

Nell’Internet 3.0, mondo reale e virtuale si fonderanno in un unico universo: il Metaverso. Si tratta di uno spazio in gran parte ancora da costruire ma che ha già attirato l’interesse di molte grandi e affermate aziende desiderose di ritagliarsi uno spazio commerciale parallelo alla distribuzione fisica e all’e-commerce più tradizionale. Secondo McKinsey e Bloomberg entro il 2030 il mercato del commercio online potrebbe crescere tra 2.000 e 2.600 miliardi di dollari e il Metaverso potrebbe prendersene una bella fetta anche grazie alla diffusione dell’utilizzo delle criptovalute. Non a caso, il volume di affari di questa Internet 3.0 potrebbe raggiungere i 5.000 miliardi di dollari entro il 2030 come previsto dai dati elaborati da Statista. In attesa che il Metaverso prenda una sua fisionomia definitiva, oggi sono le aziende tecnologiche impegnate nel costruirlo a costituirne il giro d’affari maggiore. Come spiega Dina Ting, responsabile Global Index Portfolio Management di Franklin Templeton che ha appena lanciato un ETF sul tema:

 

“Molte grandi aziende tecnologiche hanno già fatto perno sul Metaverso per la loro prossima importante area di sviluppo nello stesso modo in cui molti hanno fatto in occasione della nascita di Internet. Lo sviluppo della tecnologia Blockchain sta spingendo le possibilità di espansione del Metaverso”.

 

Tra i nomi più famosi impegnati a sviluppare questa nuova “realtà” ci sono le onnipresenti big tech come Apple, Google, Microsoft e, ovviamente, Meta (Facebook), ma anche Nike che ha sviluppato un suo spazio virtuale con la piattaforma Roblox o le cinesi Alibaba e Tencent.

 

Focus sulle società chiave del Metaverso

Sulle società chiave per lo sviluppo del Metaverso investe il Franklin Metaverse UCITS ETF appena lanciato da Franklin Templeton e quotato su Borsa Italiana con il codice METE. L’ETF replica l’indice Solactive Global Metaverse Innovation Net Total Return Index, composto da titoli azionari globali emessi da società che hanno o che prevedibilmente avranno un’esposizione significativa all’Internet 3.0 e alle tecnologie che lo supporteranno, in particolare la Blockchain. Inoltre l’ETF applica un filtro che esclude le società non in linea con i principi del Global Compact delle Nazioni unite. Identificato dal ticker METE, ha un TER dello 0,3% annuo. Tra le società contenute nell’indice, oltre alle big tech ci sono i produttori di chip come Amd, le aziende attive nel campo del mining e delle criptovalute come Bitmining e Coinbase, i social come Twitter e Meta, gruppo di gaming come Electronic Arts. In questo modo l’ETF può disporre di un portafoglio diversificato di società tutte con interesse a sviluppare il nuovo Internet 3.0

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *