L'economia cinese, potrebbe aver preso la via della crescita, ecco perché - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

L’economia cinese, potrebbe aver preso la via della crescita, ecco perché

L'ingresso dello Shanghai Stock Exchange, la Borsa della Cina

Segnali di ripresa per l’economia cinese. Il PIL ha fatto meglio delle previsioni, il governo sostiene il settore immobiliare e le aziende hanno cambiato passo. L’analisi degli esperti di Vontobel Certificati nella Newsletter settimanale (Clicca QUI per iscriverti).

Pechino in prima linea per far ripartire l’economia. L’ex Impero Celeste nei primi tre mesi del 2024 ha visto il PIL crescere del 5,3%, meglio delle previsioni e in linea con l’obiettivo “attorno al 5%” posto dal governo per l’anno in corso. Reduce da un triennio difficile, con la crisi immobiliare che ha impattato negativamente sui consumi interni, le recenti politiche di stimolo annunciate per auto ed elettrodomestici potrebbero segnare l’inizio della svolta. Anche perché produzione industriale e investimenti nel comparto manifatturiero e nelle infrastrutture rimangono solidi.

Il vero cambio di passo per l’economia cinese potrebbe tuttavia venire dell’ambizioso piano di sostegno al settore immobiliare annunciato nei giorni scorsi. Per stabilizzare il comparto, il Governo centrale cinese consentirà ai governi locali di acquistare una parte degli appartamenti invenduti a prezzi ragionevoli, per usarli come alloggi a prezzi accessibili. Anche le regole sui mutui verranno allentate, con il contributo minimo per l’acquisto della prima casa che scenderà al 15%. Goldman Sachs stima che l’inventario immobiliare invenduto a fine 2023 fosse pari a 13,5 trilioni di yuan (1,87 trilioni di dollari).

A loro volta anche le aziende sembrano aver cambiato passo. Le recenti trimestrali di Alibaba e Tencent vanno in questa direzione. L’e-commerce ha battuto le attese del mercato (“siamo entusiasti della crescita accelerata dei clienti e dei ricavi del cloud computing legati ai nostri prodotti di intelligenza artificiale”, ha detto l’amministratore delegato Eddie Wu). Tencent ha mostrato la crescita trimestrale più rapida da marzo 2021. E che l’apice delle difficoltà possa essere alle spalle è dimostrato anche dall’andamento del mercato azionario in questa prima parte del 2024. Dai minimi di gennaio le quotazioni del FTSE China A50 sono salite di quasi il 20%, nel solo mese di aprile l’indice MSCI China del 7,7%.

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *