Indici di Borsa: cosa sono e quali sono i più importanti in Asia - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Indici di Borsa: cosa sono e quali sono i più importanti in Asia

Indici di Borsa: cosa sono e quali sono i più importanti in Asia

Quali sono i più importanti indici di Borsa in Asia? Territorio geograficamente e culturalmente distante dal nostro, per gli investitori rappresenta il presente e il futuro visto le prospettive economiche e la curva demografica dei principali Paesi dell’Asia. Ogni nazione ha i suoi indici riferimento, utili per capire il polso del mercato per gli operatori intenzionati a comprare azioni asiatiche. Alcune delle società quotate in Giappone piuttosto che in Cina sono delle vere e proprie potenze mondiale, con le aziende tech che rappresentano una vera e propria alternative alle Big tech USA. Come in tutto il Mondo, anche in quest’area si hanno indici di Borsa generici – che riguardano una moltitudine di titoli sparsi su vari settori – e indici di Borsa specifici – relativi a particolari categorie di titoli. Andiamo dunque a scoprire i nomi e le caratteristiche dei più importanti indici di Borsa asiatici, scoprendo le logiche di composizione dietro a questi benchmark.

 

Indici di Borsa: i più importanti in Asia

Gli indici asiatici hanno assunto nel tempo sempre maggior importanza grazie soprattutto alla crescita dell’economia cinese e all’apertura delle autorità di Pechino agli investitori internazionali. Ad oggi si possono individuare così i principali indici dell’area asiatica:

 

NIKKEI 225

Il NIKKEI 225 è un indice azionario giapponese che riguarda le 225 società nipponiche più capitalizzate alla Borsa di Tokyo. Tutte le azioni hanno lo stesso peso sulla base di un valore nominale di 50 yen. Il listino è calcolato dal quotidiano Nihon Keizai Shinbun dal 1971 e viene aggiornato una volta all’anno.

 

Topix

Il TOPIX è un indice di mercato che copre un’ampia percentuale del mercato azionario giapponese. Il calcolo è ponderato per la capitalizzazione di mercato rettificato per il flottante, che ha come valore di base i 100 punti stabiliti il 4 gennaio 1968. Il benchmark viene rivisto due volte l’anno, nei mesi di aprile e ottobre.

 

Hang Seng Index

L’indice Hang Seng Index è un benchmark che fa riferimento alle 50 società più capitalizzate che sono quotate alla Borsa di Hong Kong. Il paniere è nato il 24 novembre 1969 e oggi viene calcolato e gestito dalla Hang Seng Indexes Company Limited, società controllata dalla Hang Seng Bank.

 

CSI 300

Il CSI 300 è un indice che replica i primi 300 titoli della Borsa di Shanghai e della Borsa di Shenzhen, ponderandoli per la capitalizzazione. Il benchmark, nato l’8 aprile del 2005 con valore base di 1000 al 31 dicembre 2004, è compilato dalla China Securities Index Company. Da diversi anni viene considerato come l’S&P 500 cinese, a riprova del fatto che risulta il miglior indicatore del mercato azionario del Paese.

 

SSE Composite Index

L’SSE Composite Index è un indice del mercato azionario di Shanghai di tutti i titoli di classe A, denominati in yuan, e di classe B, denominati in valuta estera, che sono negoziati alla Borsa di Shenzhen. Il paniere fu calcolato per la prima volta il 15 luglio 1991, avendo come base 100. Il calcolo segue una media ponderata secondo l’indice Paasche, dal nome dello statistico tedesco Hermann Paasche che lo propose nel 1874. Tale indice utilizza come pesi i valori del periodo finale di una serie

 

KOSPI

KOSPI è il principale indice della Corea del Sud ed è ponderato per la capitalizzazione di tutte le azioni ordinarie del consiglio principale di KRX. Il suo valore è stato sviluppato prendendo come base 100 a partire dal 4 gennaio 1980. Le azioni privilegiate sono escluse dal calcolo dell’indice KOSPI dal 14 giugno 2002.

 

BSE Sensex

BSE Sensex è un indice della Borsa indiana azionario indiano ponderato che comprende le 30 società più consolidate, finanziariamente solide e maggiormente scambiate che sono quotate alla Borsa di Bombay. Pubblicato dal 1° gennaio 1986 con valore base di 100 punti, il BSE Sensex è considerato il polso dei mercati azionari nazionali in India.

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *