Investire in materie prime: le soluzioni possibili - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investire in materie prime: le soluzioni possibili

Investire in materie prime: le soluzioni possibili

Tra i numerosi mercati nei quali è possibile investire, rientra anche quello delle materie prime. Note anche come commodities, l’investimento in materie prime offre una vasta gamma di opzioni agli investitori che desiderano diversificare il portafoglio, puntando su investimenti alternativi. A fianco all’acquisto diretto della merce, si collocano l’acquisto di azioni o obbligazioni emesse da società attive in questo settore, nonché l’investimento in etf sulle materie prime, ETC o contratti futures.

In questo articolo andremo ad analizzare più nel dettaglio i diversi metodi o strumenti per investire in commodities e cercheremo di capire come fare per individuare quello più adatto al proprio profilo di investimento.

 

Acquistare direttamente il prodotto nel quale si intende investire

Il primo metodo per investire in materie prime consiste nell’acquistare direttamente la merce. In questo caso, l’investitore acquista direttamente la merce di suo interesse e la custodisce in un luogo sicuro oppure provvede ad effettuare immediatamente una compravendita. Questo tipo di investimento riguarda, nella maggior parte dei casi, metalli preziosi come l’oro, ancora oggi considerato bene rifugio, o l’argento.

 

Investire in ETF sulle commodities

Chi non vuole o non può effettuare una compravendita diretta di materie prime, ma desidera comunque effettuare un investimento in questo mercato, può puntare su svariati strumenti finanziari. Tra questi rientrano gli ETF, fondi di investimento passivi, indicizzati e quotati in borsa. Chi sceglie questo strumento, non investe, in modo diretto, su una specifica materia prima, ma acquisisce quote di un fondo diversificato che può trattare diverse tipologie di materie prime.

 

Investire in ETC

Nonostante siano entrambi ETP, ETC ed ETF non sono la stessa cosa. Diversamente dai precedenti, gli Exchange Traded Commodities sono fondi negoziati in borsa che seguono l’andamento di mercato di una specifica materia prima. Inoltre, diversamente dagli ETF, essendo titoli di debito, sono soggetti, tra le altre cose, al rischio di emittente.

 

Altri strumenti per investire in materie prime

Tra gli strumenti finanziari che permettono di investire in questo settore rientrano le azioni e le obbligazioni. In questo caso, l’investitore deve acquistare titoli emessi da aziende che operano nel mercato delle commodities di suo interesse, come aziende petrolifere, società minerarie, imprese agricole e via dicendo. Per finire, chi desidera investire in materie prime può fare affidamento anche su strumenti come i contratti future, gli hedge fund e i fondi di investimento incentrati sulle materie prime, nonché alcune iniziative di crowdfunding.

 

Come individuare lo strumento giusto per investire in materie prime

Come abbiamo visto, le possibilità per investire in commodities sono numerose. Chi è alle prime armi e desidera individuare lo strumento di investimento più adatto alle sue possibilità e al suo portafoglio, dovrebbe evitare il fai da te e mettersi nelle mani di professionisti del settore. Grazie all’aiuto di un consulente finanziario autonomo iscritto all’albo, è possibile, dopo aver definito in modo accurato obiettivi, disponibilità economiche e livello di rischio che si può affrontare, individuare gli strumenti più adatti per effettuare investimenti in materie prime in linea con il proprio profilo di investimento.

 

AUTORE

Picture of Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *