Investv: focus su inflazione e banche italiane - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: focus su inflazione e banche italiane

Investv: focus su inflazione e banche italiane

Nella terza puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, Filippo Giannini per la squadra azzurra sfiderà il capitano della squadra gialla. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 17 maggio

La puntata di ieri ha visto sfidarsi Luca Padovan per la squadra gialla e Pietro Origlia per la squadra azzurra. Il primo ha proposto una strategia rialzista sul Nasdaq 100 che ha visto un ingresso in area 12.415 punti, che prevedeva uno stop a 12.260 punti ed un target situato a 12.700 punti. A fine giornata l’operazione ha visto realizzarsi una performance positiva dello 0,65%. Strategia sempre rialzista ma sul titolo Unicredit per il capitano della squadra azzurra. L’operazione ha visto un’entrata in area 9,834 euro, con uno stop a 9,63 euro ed un target a 10,34 euro. Con una chiusura del titolo a 9,753 euro è stata realizzata una performance negativa del 4,12%.

 

Investv: i temi della puntata del 18 maggio 2022

Sono sempre le banche centrali a dettare il ritmo sui mercati finanziari. Nelle ultime ore sia Jerome Powell che l’olandese Klass Knot hanno fatto capire agli investitori come sia Federal Reserve che Bce faranno di tutto per “combattere” quell’inflazione che rimane sui massimi degli ultimi decenni. In questo contesto a sorpresa sale il Pil del primo trimestre europeo, che ha effetti anche sul mercato delle valute dove di assiste ad un rimbalzo della nostra moneta unica europea. Inoltre andremo a dare uno sguardo al settore bancario dopo le news delle ultime ore. Da una parte la partita su Mediobanca, con la Bce pronta a bloccare le mire di Leonardo Del Vecchio su Piazzetta Cuccia, e dalla parte opposta lo scoop del Financial Times secondo sui ad inizio 2022 Unicredit e Commerzbank erano vicinissime ad una fusione.

 

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *