Piazza Affari rifiata ma rimane in area massimi dell'anno
Cerca
Close this search box.

PIAZZA AFFARI RIFIATA MA RIMANE IN AREA MASSIMI DELL’ANNO

borsa italiana

Dal Cdm via libera alla manovra “salvo intese”. Spread a 132 punti. Nexi maglia rosa a Piazza Affari

 

Un po’ tirano il fiato le borse europee, dopo i record della vigilia, Piazza Affari compresa. Un po’ la tensione tra Usa e Cina che si sposta dai negoziati commerciali alla questione di Hong Kong, dopo l’approvazione da parte della Camera americana di una serie di provvedimenti a tutela dei diritti umani e civili per i manifestanti, con tanto di “indignazione” da parte di Pechino. E così i mercati viaggiano nell’incertezza nonostante Tokyo abbia chiuso positiva e nonostante i massimi raggiunti anche da Wall Street in scia alle trimestrali. Milano parte sotto la parità ma riesce a risollevarsi dopo un paio d’ore di contrattazioni, per poi riportarsi in territorio negativo. Ben comprati i comparti del chimico e dell’automotive dopo la pubblicazione dei dati sulle immatricolazioni a settembre. Vendite sostenute sui settori delle vendite al dettaglio, telecomunicazioni e beni per la casa. Lo spread intanto aggiorna i minimi da maggio 2018 a 131 punti base dopo l’ok alla manovra da 30 miliardi e alla bozza inviata a Bruxelles che verrà analizzata da Commissione Ue ed Europarlamento.

TITOLI MIGLIORI

Nexi +1,16%
L’impulso rialzista di lunedì prova a spingere il titolo verso i 9,6 euro, massimo degli ultimi 20 giorni raggiunto l’11 ottobre scorso. Trend ribassista nel breve periodo dopo il rally iniziale avviato a maggio.


Grafico Nexi by TradingView

Fiat Chrysler Automobiles +0,88%
Anche in questo caso impulso rialzista scattato il 9 ottobre scorso: da quel momento sono quasi 8 i punti percentuali guadagnati da Fca, che trova slancio nella seduta di oggi grazie ai dati sull’immatricolazione e il forte rimbalzo a settembre per il mercato dell’auto europea: +14,5% nell’Ue rispetto ad agosto. Le vendite del gruppo sono aumentate del 12,8% con una quota di mercato in leggero calo, dal 5,5% di settembre 2018 al 5,4%. L’andamento del titolo è in lateralità con trend positivo nel breve periodo.

TITOLI PEGGIORI

Salvatore Ferragamo -1,33%
Soffre il lusso con le nuove tensioni tra Usa e Cina anche se non direttamente riconducibili alle trattative commerciali. Non riesce a staccarsi dall’area dei minimi degli ultimi 7 anni in cui si trova da inizio ottobre, in zona 16,1 euro. E’ tra i titoli che rendono di meno dall’inizio dell’anno oltre che maglia nera della seduta a Piazza Affari: da gennaio ha perso circa il 7%.

Buzzi Unicem -1,19%
Prese di beneficio dopo i massimi da maggio 2018 raggiunti ieri a 21,99 euro grazie anche a Jp Morgan, che ha alzato il prezzo obiettivo da 21 a 22 euro. Andamento positivo nel breve e nel lungo periodo.

ANALISI FTSE MIB

Viaggia sui valori della vigilia l’indice milanese, -0,2% a due ore di contrattazioni,  dopo il massimo dell’anno fissato il pomeriggio del 15 ottobre a 23.399 punti. La tendenza è positiva nel breve e nel lungo periodo. Primi supporti a 22.140 punti. La seduta potrebbe soffrire i risultati che arrivano dall’industria: i nuovi ordinativi su base mensile ad agosto registrano una crescita dell’1,1% dopo il -2,8% di luglio. Ma su base annuale, il dato è in contrazione del 10%, ben al di sotto delle attese, -2,6%, e del mese precedente: -0,8%. Negative anche le vendite industriali, -0,3% mese su mese, sempre ad agosto, peggiore dello 0,2% atteso, e -2,2% anno su anno (-1,5% il consensus, -0,7% il dato precedente).


Grafico Ftse Mib by TradingView

SPREAD

Nuovi minimi per il differenziale di rendimento Btp Bund, a ridosso dei 130 punti base dopo il via libera “salvo intese” del Cdm alla legge di bilancio 2020 e  al decreto fiscale. Una riunione fiume, quella a Palazzo Chigi, conclusasi alle 5 del mattino. Congelato l’aumento dell’Iva, tre miliardi per la riduzione del cuneo fiscale e misure a sostegno della crescita. Con la promessa del premier Giuseppe Conte per una lotta all’evasione “mai vista prima”.


Grafico Spread by TradingView

AUTORE

Redazione

Redazione

Composta da professionisti dell’informazione finanziaria di lungo corso, la redazione di Borsa&Finanza segue in modo trasversale i contenuti offerti dal portale. Oltre a seguire le news e le novità più importanti del panorama finanziario italiano e internazionale, il team dedica ampio spazio a realizzare guide e approfondimenti educational utili a migliorare le conoscenze degli investitori sia sul fronte della finanza personale che su quello degli investimenti, spiegando strutture, funzionamento, pregi e difetti dei diversi strumenti finanziari presenti sul mercato.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *