Investv: a Milano nuovi minimi per Telecom - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: a Milano nuovi minimi per Telecom

Investv: a Milano nuovi minimi per Telecom

Nella prima puntata della settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, sarà proprio con i due capitani che andremo a commentare la situazione presente sui mercati finanziari. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 16 settembre

Nell’ultima puntata della scorsa settimana è stato ospite Riccardo Zago che ha proposto una strategia ribassista sull’oro che prevedeva un ingresso in area 1.680 dollari l’oncia, con un target situato sui 1.660 dollari e uno stop posto a 1.700 dollari l’oncia. Con una chiusura del metallo prezioso a 1.684 dollari la strategia ha visto una performance negativa dello 0,98%.

 

I temi della puntata odierna di Investv

La nuova settimana si apre sulla stessa falsariga di quella appena passata, con le vendite che colpiscono l’equity e gli acquisti che si rivolgono sul biglietto verde. Tutto questo in attesa dell’importante market mover dell’ottava, che sarà rappresentato dalla riunione della Federal Reserve che nella serata di mercoledi 21 settembre tornerà ad alzare i tassi di interesse. Il dubbio di Jerome Powell è tra lo 0,75% e l’1% per cercare di frenare l’inflazione. Tra le materie prime cercano di recuperare terreno sia il petrolio che l’oro. Entrambe, durante la scorsa settimana, hanno proseguito il trend ribassista innescatosi durante gli ultimi mesi. Al contrario un vero e proprio sell-off ha colpito il Bitcoin, sceso sui minimi di periodo in area 18.500 dollari.

Per quanto riguarda il nostro mercato azionario le quotazioni del FTSE Mib sono scese sotto l’importante soglia dei 22.000 punti, aprendo di conseguenza la strada per un test a 21.750 punti, dove verrebbe chiuso il gap-up lasciato aperto il 9 settembre 2022, e a seguire 21.500 punti. Tra i temi da seguire a Piazza Affari troviamo Telecom, con i prezzi che scendono su nuovi minimi, e Banca Mps alla ricerca di nuovi investitori con l’avvicinarsi dell’aumento di capitale.

AUTORE

Picture of Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *