Investv: Apple ed Ibm lanciano l'allarme - Borsa e Finanza

Investv: Apple ed Ibm lanciano l’allarme

Investv: Apple ed Ibm lanciano l'allarme

Nella seconda puntata della settimana per Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, sarà ospite Giancarlo Prisco con cui andremo a commentare la situazione presente sui mercati finanziari.

Ricordiamo che l’appuntamento con Investv come di consueto è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 18 Luglio

Nella puntata di ieri i capitani delle due squadre hanno proposto una strategia rialzista sul titolo Leonardo. L’operazione prevedeva un ingresso in area 9,81 euro, con uno stop posto a 9,68 euro e un target rialzista situato nei pressi dei 10,25 euro. A fine seduta l’operazione, non entrando nei livelli segnalati, non si è attivata.

 

I temi principali della puntata di oggi di Investv

L’alert lanciato da Apple, pronta a rallentare spese e assunzioni, e i deludenti dati provenienti da Ibm, su cui ha pesato il super dollaro, sono tornati a indebolire nuovamente il sentiment degli investitori che si era rivitalizzato dopo i buoni conti trimestrali presentati nel pomeriggio di ieri da Goldman Sachs. In questo contesto il mercato aspetta stasera i dati di Netflix  che potrebbero essere i peggiori degli ultimi anni.

Sul fronte europeo il focus rimane sempre rivolto sia alla crisi politica presente in Italia, che potrebbe domani vedere la formazione di un nuovo governo Draghi, che alla riunione della Bce. La Banca Centrale Europea tra 48 ore potrebbe alzare i tassi di interesse di 50 punti base anche se le attese di consensus parlano di un ritocco di 25 punti base.

Nel corso della trasmissione andremo inoltre a esaminare la situazione presente sia sul mercato delle valute, con l’euro che riesce a tenere al momento la parità nei confronti del biglietto verde, che sulle materie prime con il petrolio che torna nuovamente oltre la soglia dei 100 dollari al barile.

Infine le storie più importanti a Piazza Affari. Da una parte troviamo Saipem, con gli azionisti che oggi riceveranno le nuove azioni provenienti dall’aumento di capitale, e dall’altra Leonardo al centro di rumors per nuove commesse.

 

 

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.