Investv: Piazza Affari verso i minimi del 2022? - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Investv: Piazza Affari verso i minimi del 2022?

Investv: Piazza Affari verso i minimi del 2022?

Nella terza puntata della nuova settimana di Investv, format realizzato da Vontobel Certificati che vede sfidarsi ogni giorno due squadre di trader capitanate da Riccardo Designori e Pietro Origlia, sarà Lorenzo Sentino il trader con cui andremo a commentare la situazione presente sui mercati finanziari. Ricordiamo che l’appuntamento con Investv, come di consueto, è visibile in diretta streaming ogni giorno dalle ore 10 sul canale YouTube di Vontobel certificati.

 

Il riassunto del 27 settembre 2022

Nella puntata di ieri è stato Giancarlo Prisco il trader presente in trasmissione, che ha presentato una strategia rialzista sull’indice tedesco DAX che, con un’entrata in area 12.410 punti, prevedeva un target situato a 12.474 punti e uno stop posto a 12.370 punti. A fine giornata l’operazione non entrando nei livelli segnalati non si è attivata.

 

I temi della puntata odierna di Investv

Non si arrestano le vendite sui mercati azionari globali. Le Borse europee hanno aperto la nuova seduta all’insegna della rinnovata debolezza. Accanto ai timori di una recessione globale, a innervosire gli investitori ci sono i nuovi problemi legati al gasdotto Nord Stream, dove tre linee offshore hanno subito danni senza precedenti. Inoltre la governatrice della BCE Christine Lagarde ha aperto la strada verso nuovi aumenti dei tassi di interesse per combattere l’inflazione.

In questo contesto prosegue il rally dei rendimenti obbligazionari con il decennale USA che si è spinto verso il 4%, livello che non si vedeva da 12 anni. Nel frattempo il nostro BTP italiano si è portato a 4,75% di rendimento, massimo da giugno 2013, in attesa delle aste odierne di Bot a 6 mesi e di quelle a medio-lungo previste tra 24 ore. Sul mercato delle valute prosegue l’ascesa del biglietto verde, con la moneta unica europea che scende in direzione degli 0,95.

Come di consueto nel corso della trasmissione andremo ad analizzare la situazione sul nostro indice principale FTSE Mib, con i prezzi oramai diretti verso i minimi del 2022 situati nei pressi dei 20.450-20.500 punti. Tra i temi da seguire troviamo Saipem, dopo le nuove commesse in Costa d’Avorio, e Tim con Cdp che starebbe preparando un’offerta preliminare per la rete fissa.

 

AUTORE

Pietro Origlia

Pietro Origlia

Pietro Origlia, trader indipendente, ha iniziato ad interessarsi dei mercati finanziari all'inizio del 2000, facendone poi una professione tra il 2005-2006. Specializzato nel trading multiday (azioni, valute e materie prime) opera essenzialmente sul mercato italiano. Ha partecipato a vari eventi e manifestazioni in qualità di relatore. Dal 2017 è anche Giornalista Pubblicista. Da gennaio 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *