Amundi amplia l’offerta con gli ETF sui bond a scadenza fissa - Borsa&Finanza
Cerca
Close this search box.

Amundi amplia l’offerta con gli ETF sui bond a scadenza fissa

Nell'immagine la sede di Amundi a Parigi

Il ritorno in auge dell’asset class obbligazionaria con il rialzo dei tassi di interesse ha spinto molti asset manager a mettere in vetrina i fondi e gli ETF che investono sui bond. Proprio tra gli ETF hanno visto la luce i prodotti a scadenza fissa, verso i quali il mercato ha dimostrato un elevato interesse per la loro somiglianza con le classiche obbligazioni, in particolare governative. Anche Amundi ha lanciato una gamma di ETF a scadenza fissa sui titoli di Stato. È composta da tre prodotti disponibili per il retail più uno destinato solo per gli investitori professionali e focalizzato sui titoli di Stato tedeschi.

Gli ETF a scadenza combinano le caratteristiche delle obbligazioni con la diversificazione e la selettività di un ETF, offrendo visibilità sulla performance potenziale alla scadenza e trasparenza in quanto sono quotati in Borsa.
“Combinando visibilità e flessibilità, gli ETF a scadenza fissa di Amundi ci consentono di soddisfare la richiesta dei nostri clienti di soluzioni agili in grado cogliere i livelli di rendimento di oggi per finanziare i progetti di domani” ha commentato Benoit Sorel, responsabile ETF, Indexing & Smart Beta di Amundi.

 

Scadenze al 2027 e 2028 per la nuova gamma di Amundi

I tre ETF disponibili al retail permettono di investire sui titoli di Stato italiani con scadenza 2027, su quelli dei Paesi che fanno parte dell’eurozona con scadenza 2028 o sui bond, sempre di nazioni dell’area euro, che offrono un rendimento maggiore. In quest’ultimo caso si tratta di obbligazioni emesse da Italia, Spagna e Portogallo, sempre con una scadenza finale prevista nel 2028. Tutti gli ETF replicano i relativi indici di FTSE Russell. In particolare:

 

  • FTSE Italy Government 2027 Maturity Index;
  • FTSE Euro Broad Government 2028 Maturity Index;
  • FTSE Euro Yield+ Government 2028 Maturity Index.

 

La scelta per gli investitori dipende quindi dal maggiore o minore grado di diversificazione desiderato, a cui corrisponderanno differenti livelli di rendimento. La via di mezzo potrebbe essere costituita dall’ETF sui titoli di Stato della periferia dell’euro, che aggiunge qualche grado di diversificazione al portafoglio.

In particolare, il rendimento stimato alla scadenza risulta attualmente pari al 3,13% per l’ETF sui bond di Italia, Spagna e Portogallo, al 2,87% per l’ETF generico sulle obbligazioni emesse da Paesi dell’eurozona, al 3,29% per il fondo sui titoli di Stato italiani. Il costo, espresso in termini di TER (total expense ratio) è dello 0,09% annuo per tutti i prodotti. Sono classificati come articolo 6 dalla normativa Sfdr e prevedono una distribuzione semi-annuale dei proventi. Sono quotati su Borsa Italiana.

 

Uno sguardo ai portafogli

Dei tre nuovi ETF di Amundi quello che presenta la maggiore diversificazione è, come detto, l’ETF sui titoli di Stato dell’eurozona. Identificato dal codice ISIN LU2780871401, l’Amundi Fixed Maturity 2028 Euro Government Bond Broad UCITS ETF Dist dedica circa due terzi del portafoglio ai tre principali Paesi dell’area:

 

  1. Germania con il 23,99%;
  2. Francia con il 23,01%;
  3. Italia con il 20,34%.

 

Sfiora il 15% di presenza nel portafoglio la Spagna. Con riferimento al rating, quasi due terzi degli investimenti ha rating tripla o doppia A 28,69% e 34,49% rispettivamente. Le rilevazioni sono aggiornate al 10 maggio 2024.

Riducendo il grado di diversificazione, l’Amundi Fixed Maturity 2028 Euro Government Bond Yield + UCITS ETF Dist – codice ISIN LU2780871666 – suddivide le quote tra l’Italia al 55,25%, la Spagna al 38,64% e il Portogallo al 6,11%. In questo caso i rating delle obbligazioni selezionate vanno sono A (44,75%) a BBB (55,25%), sempre al 10 maggio 2024.

Infine, per l’investitore affezionato ai titoli di Stato italiano, l’alternativa all’acquisto di una singola obbligazione è l’Amundi Fixed Maturity 2027 Italy BTP Government Bond UCITS ETF Dist. Identificato dal codice ISIN LU2780872128, si concentra su titoli di Stato italiani in scadenza entro il 2027. Infatti, alla rilevazione del 10 maggio, nel portafoglio si trovano obbligazioni con scadenza 1-3 anni (23,19%) e 3-5 anni (76,81%). In questo caso il rating corrisponde a quello dello Stato italiano, ovvero la tripla B.

AUTORE

Picture of Alessandro Piu

Alessandro Piu

Giornalista, scrive di economia, finanza e risparmio dal 2004. Laureato in economia, ha lavorato dapprima per il sito Spystocks.com, poi per i portali del gruppo Brown Editore (finanza.com; finanzaonline.com; borse.it e wallstreetitalia.com). È stato caporedattore del mensile Wall Street Italia. Da giugno 2022 è entrato a far parte della redazione di Borsa&Finanza.

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *